MIUR: Concorso Scuola

MIUR: Concorso Scuola. Bando insegnanti di sostegno.

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

MIUR: Concorso Scuola. È stato pubblicato il nuovo decreto MIUR; questi autorizza le Università a dare il via ai corsi di specializzazione per insegnanti di sostegno nell’anno 2019.

Il ministro dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca, Marco Bussetti, ha firmato il decreto per attivare i nuovi percorsi di formazione. Questi permetteranno, nel corso dei prossimi mesi la preparazione dello specifico insegnante.

Tutte le Università che hanno presentato un’offerta formativa valida, sono autorizzate ad attivare i corsi; gli stessi permetteranno di formare i futuri docenti.

La specializzazione porterà alla formazione di un insegnante di sostegno didattico; Il docente opererà per gli alunni con disabilità nella scuola dell’infanzia primaria e secondaria.

Ogni Università dovrà articolare uno specifico corso per ciascun grado d’istruzione. Il tutto tenendo conto che i posti a disposizione sono in totale 14.224.

Come norma prevede, per accedere ai percorsi formativi bisogna superare i corrispettivi concorsi per esami. Le prove d’accesso sono organizzate in ogni Ateneo. Esse servono per quanto ovvio, a selezionare i candidati.

L’abilitazione è necessaria per partecipare ai concorsi scuola per il reclutamento dei docenti di sostegno. Possono partecipare ai bandi, gli insegnanti che possiedono l’abilitazione all’insegnamento per il grado di scuola per il quale vogliono specializzarsi.

[adrotate banner=”37″]

MIUR: Concorso Scuola. Titoli e requisiti

Per i percorsi di specializzazione sul sostegno per la scuola dell’infanzia e primaria bisogna avere:

l’abilitazione all’insegnamento conseguita presso i corsi di laurea in scienze della formazione primaria; o analogo titolo conseguito all’estero e riconosciuto in Italia.

Ed inoltre il Diploma magistrale, anche a indirizzo psicopedagogico, abilitante; e diploma sperimentale a indirizzo linguistico. Conseguiti presso gli istituti magistrali, o titolo analogo conseguito all’estero e riconosciuto in Italia, conseguiti entro l’anno scolastico 2001/2002;

Invece, per i percorsi di specializzazione sul sostegno per la scuola secondaria di primo e secondo grado occorre:

Laurea, oppure titolo equipollente o equiparato, coerente con le classi di concorso vigenti. Più 24 crediti formativi universitari o accademici (CFU / CFA) in discipline antropo – psico – pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche.

Diploma di primo o di secondo livello dell’alta formazione artistica, musicale e coreutica. Oppure titolo equipollente o equiparato, coerente con le classi di concorso per l’accesso all’insegnamento d’interesse; più 24 CFU o CFA in materie antropo – psico – pedagogiche e in metodologie e tecnologie didattiche.

MIUR: Concorso Scuola: le sedi

Come detto il totale dei posti a disposizione è pari a 14.224 e sono suddivisi tra le varie regioni.

Per consultare il numero dei posti disponibili in base alle regioni di appartenenza, consulta il sito ufficiale.

MIUR: Concorso Scuola Prove di accesso

Per accedere al nuovo concorso MIUR 2018/2019 per il reclutamento degli insegnanti di sostegno occorrono superare le seguenti prove:

Test preliminare;

una o più prove scritte ovvero pratiche;

Infine una prova orale.

Date preliminari dei test.

28 marzo 2019

mattina – scuola dell’infanzia;

pomeriggio – scuola primaria;

29 marzo 2019

mattina – scuola secondaria I grado;

pomeriggio – scuola secondaria II grado.

Le domande.

Ogni domanda va redatta secondo la modalità indicata; e soprattutto rispettando la scadenza indicata nel relativo bando di concorso dell’Ateneo dove si decide di svolgere la domanda.

Quindi i bandi sono in fase di pubblicazione su portale web delle università.

leggi anche Pescara assunzione estate 2019: cercasi 60 bagnini

 

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24