Morte di Michele Merlo, la famiglia chiede l’avvio delle indagini

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Morte di Michele Merlo, la famiglia chiede l’avvio delle indagini. I familiari del cantante 28 enne hanno depositato una denuncia formale presso la Procura di Bologna per omicidio colposo. Hanno altresì chiesto le procedure di sequestro della salma e delle cartelle cliniche. I parenti più prossimi del cantante vogliono appurare se ci siano stati errori e omissioni prima del ricovero all‘ospedale Maggiore del giovane. La Procura di Bologna ha già aperto un fascicolo contro ignoti. A farlo sapere l’autorità giudiziaria stessa che spiega che l’indagine  è necessaria per lo svolgimento dell’autopsia e attività investigative connesse.

Morte di Michele Merlo, la richiesta dei genitori

I genitori del cantante Michele Merlo avevano già fatto sapere,  in una nota, la loro decisione di chiedere alla magistratura di svolgere le necessarie indagini.  Il fine dei parenti più prossimi di Merlo è stabilire di verificare eventuali errori, che hanno condannato ad una tragica fine il loro figlio. Michele Merlo, in arte Mike Bird di 28 anni è morto Domenica sera nel reparto di Terapia intensiva dell’ospedale Maggiore di Bologna. Il giovane colpito nella notte tra giovedì e venerdì da un’emorragia celebrale scatenata da una leucemia fulminante. e sottoposto d’urgenza ad un delicato intervento chirurgico è deceduto subito dopo. Prima del ricovero,  il cantante vicentino già concorrente dei programmi di “X Fattor e Amici”, mercoledì scorso era stato rimandato a casa dopo una visita presso l’ospedale  Vergato sull’Appennino Bolognese. I medici credevano che il giovane fosse preda di una leggera forma virale.

Indaga l’Ausl

Anche L’ausl esprime vicinanza e cordoglio alla famiglia del ragazzo. L’azienda sanitaria ha aperto un’indagine interna per ricostruire la vicenda. Dal momento in cui Michele Merlo ha ricevuto le prime cure dall’ospedale di Vergata fino al  suo ricovero d’urgenza. La direzione ha dato mandato al “Risk medico aziendale di procedere per attivare un audit di rischio clinico”.

La vicenda

Gli amici di Michele Merlo hanno chiamato il servizio sanitario al numero 118 da casa dove il ragazzo stava cenando giovedì 3 Giugno. Il cantante si era dapprima mostrato in stato confusionale, poi ha avuto un attacco,  le convulsioni e si è accasciato a terra. Il 28 enne si era sentito male giorni prima e si era recato presso il pronto soccorso di un ospedale del Bolognese. I medici lo avevano rispedito a casa scambiando i sintomi per una forma virale. Anche giovedì stesso la situazione ai medici non era però parsa chiara. Di li a poco il giovane non si è più ripreso ed è morto.

Foto fonte in evidenza

 

 

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24