Mugnano: muore trascinata dall'auto del fidanzato

Mugnano: muore trascinata dall’auto del fidanzato

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

L’amore si può paragonare a una droga? Secondo alcuni studi, pare proprio di si. Quando ci innamoriamo, infatti, i centri nervosi coinvolti corrispondono alle stesse aree colpite da dipendenze come quella dalle droghe o dall’alcol. Un sentimento che va a “nutrire e stimolare” l’area del nostro cervello, alla ricerca di ricompense e gratificazione. Ed è per questo motivo che, se la persona amata decide di lasciarci, gli effetti della separazione sulla nostra salute potrebbero essere nefasti: più o meno come se dovessimo rinunciare a una sostanza alla quale siamo ormai assuefatti. Oppure, possono spingerci a compiere azioni estreme, come quella compiuta dalla ragazza di Mugnano di cui si parla nelle ultime ore.

[adrotate banner=”6″]

Incapace di accettare la fine della sua storia d’amore

Sarà questo il motivo che ha spinto Alessandra Madonna, dopo la lite con il fidanzato, ad aggrapparsi all’auto del suo compagno dopo aver saputo che voleva interrompere la relazione? Una lite tra fidanzati finita in tragedia, accaduta a Mugnano, nel Napoletano. La 24enne di Melito, incapace di accettare la decisione del suo amato e in preda alla disperazione, si è aggrappata allo sportello dell’auto ed è stata trascinata per metri, fino a quando non ha perso i sensi a causa delle gravissime ferite riportate. Trasportata in ospedale, dove era stata accompagnata proprio dall’ex, il 24enne Giuseppe Varriale, la ragazza è poi deceduta. I carabinieri della stazione di Mugnano, intervenuti sul posto, hanno poi tratto in arresto il giovane (ancora sotto choc) e sequestrato l’auto. Il ragazzo, incensurato, si trova ora agli arresti domiciliari con l’accusa di omicidio colposo.

Mugnano: dopo aver appreso la notizia, la madre ha tentato il suicidio

Poco dopo aver appreso la tragica notizia, la mamma di Alessandra ha tentato di uccidersi: in una strada di Varcaturo la donna, chiusa in auto, ha tentato il suicidio con una bombola di gas da cucina. Una coppia di passaggio l’ha notata mentre tentava l’estremo gesto e ha rotto il vetro, salvandole la vita. Ora si trova in ospedale, ma le sue condizioni non sono gravi.

Via

Autore dell'articolo: Cesare Di Simone

Passione sfrenata per tutto ciò che è tecnologico utente di lungo corso Android e sostenitore di tutto ciò che è open-source e collateralmente amante del mondo Linux. Amante della formula uno e appassionato dell'occulto. Sono appassionato di oroscopo mi piace andare a vedere cosa dicono le stelle quotidianamente.