netflix

Netflix conquista le vette di Hollywood

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Netflix porta a casa un risultato significativo a Hollywood. L’azienda fondata soltanto ventidue anni fa in California e diventata un punto di riferimento nel suo settore, conquista la vetta del mercato cinematografico.

[adrotate banner=”37″]

Netflix entra nella Mpaa

Ha appena ottenuto un riconoscimento importante, diventando partner della Motion Picture Association of America (Mpaa). L’associazione si occupa degli interessi degli studi cinematografici da quasi un secolo ormai (è stata fondata nel 1922). Tra i membri ci sono sei fra gli studi più rilevanti del mondo di questo settore. Al momento ne fanno parte Walt Disney, Sony, Paramount Pictures, 20th Century Fox, Universal Studios e Warner Bros. Ma la svolta è arrivata con l’ingresso del colosso del web, il primo nel suo campo ad entrarne a far parte.

Il presidente e Ceo Charles Rivkin ha spiegato: “Da parte della Mpaa e dei suoi membri sono onorato di dare il benvenuto a Netflix come partner. Tutti i nostri soci sono impegnati nella promozione dell’industria cinematografica e televisiva e l’aggiunta di Netflix ci consentirà di sostenere in modo ancora più effettivo la comunità globale dei creativi. Non vedo l’ora di testare ciò che potremmo raggiungere assieme“.

Pro e contro

La collaborazione fra le due aziende del cinema non è nuova. Già in passato avevano lavorato insieme in fatto di protezione del diritto d’autore. Per quanto però la filosofia di Netflix e Mpaa sembri andare nella stessa direzione e promettere grandi risultati, non mancano le riserve. La partnership potrebbe non essere gradita alle sale cinematografiche e molte di queste si stanno rifiutando di mettere in programmazione i film targati Netflix. Questi non rispettano infatti la finestra di uscita tra quella del cinema e le altre piattaforme.

Netflix negli ultimi anni ha aumentato la sua produzione, raccogliendo diversi riconoscimenti. Non solo per le serie televisive, ma anche per i film e i documentari. L’azienda annualmente mette in cantiere tantissime produzioni originali che arrivano sui mercati di tutto il mondo. Una crescita costante, con gli utenti che hanno raggiunto la quota di 140 milioni.

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24