Nuova audizione su Alitalia in Commissione Trasporti

Nuova audizione su Alitalia in Commissione Trasporti

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

ROMA – Nuova audizione su Alitalia in Commissione Trasporti. Oggi, mercoledì 29 aprile, presso la Sala del Mappamondo di Palazzo Montecitorio, alle ore 9, si svolgerà infatti l’audizione, in videoconferenza, del commissario straordinario di Alitalia, Giuseppe Leogrande, sulla situazione economico-finanziaria e sulle prospettive di Alitalia a seguito dell’emergenza da Covid 19. L’appuntamento verrà trasmesso in diretta webtv.

Poco meno di una settimana fa, per la precisione il 23 aprile, la Commissione Trasporti aveva svolto anche l’audizione, in videoconferenza, del ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli. Si era discusso della situazione economico-finanziaria e delle prospettive della compagnia di bandiera a seguito dell’emergenza coronavirus.

Nuova audizione su Alitalia in Commissione Trasporti

Di Alitalia si è inoltre parlato il 22 aprile durante il question time trasmesso dalla Rai. In quell’occasione, sempre Patuanelli ha risposto a interrogazioni sulle iniziative a sostegno del trasporto aereo, con particolare riferimento al rilancio di Alitalia e al suo ruolo nell’ambito delle strategie per la ripresa.

Nei mesi scorsi Patuanelli aveva già detto la sua. E lo aveva fatto mentre si lavorava per mettere a punto gli ultimi dettagli della compagine che dovrebbe rilevare Alitalia, composta da Delta Airlines, Fs e Atlantia con una partecipazione proprio del ministero dell’Economia. A gennaio il presidente dei deputati del Pd, nonché ex ministro dei Trasporti, Graziano Delrio, aveva dichiarato quanto segue:

“Alitalia rimane ancora senza ipotesi industriali serie: si conferma quanto avevamo detto, e cioè che le Ferrovie dello Stato non dovevano partecipare a questa avventura. E si parla di spezzatino che sarebbe inaccettabile. Ho fiducia nel ministro. Ma spero che il governo ci faccia presto sapere come intende proseguire senza evocare nuove Iri”.

A metà dicembre era toccato ai rappresentanti di Assoclearance – Associazione italiana gestione clearance e slots. Ma anche a Ugo Arrigo, professore di Economia politica, Gaetano Intrieri, professore di Ingegneria dell’impresa, e ai rappresentanti del Comitato FuoriPista.

Lufthansa, la compagnia tedesca guidata da Carsten Spohr, in questi ultimi tempi ha ribadito più volte che non sarebbe interessata ad un intervento nell’equity. Al contempo, però, è anche tornata a sottolineare l’importanza di “un giusto partner commerciale” per far “tornare Alitalia una compagnia premium”.

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24