La Francia chiude il campionato

La Francia chiude il campionato, il resto d’Europa?

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

La Francia chiude il campionato, il resto d’Europa? Mentre in Italia si discute se e quando far ripartire la Serie A, i cugini francesi dicono stop

E’ questa dunque la strada: la Francia chiude il campionato 2019/20 causa pandemia da Codiv-19, il primo stato in cui è il governo a decidere mentre in Olanda è stata la Federazione calcistica a dare lo stop.

In merito a questa chiusura, ecco le parole del premier francese, Edouard Philippe:

La stagione agonistica degli sport professionistici 2019-2020, in particolare, quella del calcio, non potrà riprendere.

La federazione calcistica francese prende così atto della decisione ma Lega Calcio transalpina convoca un Cda straordinario per valutare il da farsi.

Lo stop del governo, paradossalmente, potrebbe fornire ai club il pretesto di “causa di forza maggiore” come tutela legale.

I francesi mettono fine alla stagione ma non l’Inghilterra, la Spagna e la Germania che intendono invece cercare un modo per chiudere

Oltre manica infatti si pensa già a quando ricominciare anzi, entro la fine di questa settimana, si conosceranno tempi e modalità della ripresa.

E’ stato infatti il governo inglese a dare il via libera a una ripresa fermo restando in rispetto delle misure di sicurezza igienico-sanitarie.

L’obiettivo della Premier quindi è di tornare a giornate già il 9 giugno, dopo tre settimane di allenamenti; un tempo utile cioè per completare la stagione (restano da giocare complessivamente 92 partite) entro la fine di luglio.

Semaforo verde anche per il campionato spagnolo: il governo di Madrid autorizza il ritorno agli allenamenti individuali di atleti professionisti, anche quelli degli sport di squadra, al via dal 4 maggio, e di quelli in gruppo dall’11 maggio.

Ma la cautela resta comunque grande, il ministro della Sanità ha dichiarato nei giorni scorsi che promettere un ritorno del campionato prima dell’estate “sarebbe imprudente”.

Olanda e Francia sono per ora i due paesi europei a chiudere la stagione perché anche la Germania prova a ripartire

Il sì alla ripresa della Bundesliga, da metà maggio o al massimo da fine mese: la luce verde, ancora non definitiva, arriva dai ministri dello sport dei 16 Laender federali.

Si attende però l’esito dell’incontro con la cancelliera Angela Merkel, in programma giovedì.

E in Italia?

Nel nostro paese dopo la protesta della Lega di A contro il governo circa il Dpcm emanato nei giorni scorsi, c’è la risposta del Ministero e della Figc.

La federazione è dunque in linea con il ministero dello Sport:

“Non c’erano nessun accordo e nessuna indicazione di date”, lo hanno confermato stamani all’Ansa fonti della Federcalcio.

 

Autore dell'articolo: Francesca DI Giuseppe

Francesca Di Giuseppe, nata a Pescara il 27 ottobre 1979, giornalista e titolare del blog Postcalcium.it. Il mio diario online dove racconto e parlo a mio della mia passione primaria: il calcio Laureata in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Teramo con una tesi dedicata al calcio femminile. Parlare di calcio è il mezzo che ho per assecondare un’altra passione: la scrittura che mi porta ad avere collaborazioni con diverse testate giornalistiche regionali e nazionali.