Nuova mini Luna per la Terra

Nuova mini Luna per la Terra, una notizia strabiliante

 

La Luna è il nostro satellite naturale. Oltre ad emettere un fascino e un mistero immenso, la nostra Luna è anche molto influente sul nostro pianeta (come con le famose maree). Inoltre è un corpo celeste “poetico e romantico” che ha dato ispirazione a moltissimi scrittori, scienziati, poeti, inventori, artisti ed anche a gente comune. Di recente, però, è stata rilevata la presenza di una nuova mini Luna per la Terra, un evento speciale che rende ancor più affascinante lo spazio.

La scoperta della nuova mini Luna per la Terra

Molte volte diamo per scontato che sia solo la Luna l’unico oggetto ad orbitare attorno al nostro pianeta. Ma non è così. Infatti attorno alla Terra oltre a satelliti o oggetti artificiali orbitano anche oggetti spaziali natutali. La Luna è il corpo celeste che orbita in modo fisso intorno a noi, ma può anche capitare che temporaneamente (per mesi o addirittura anni, prima di lasciare il pianeta) possono orbitare intorno alla Terra anche asteroidi o altri corpi celesti (trovando un equilibrio orbitale, senza cadere poi sul suolo terrestre e formare dei meteoriti), formando delle vere e proprie mini Lune.

È il caso recente di 2020 SO, una nuova mini Luna per la Terra. Questo corpo celeste è stato scoperto di recente (ad agosto 2020). Secondo i calcoli e le varie simulazioni, questa mini Luna inizierà ad orbitare attorno alla Terra in questi giorni di ottobre e ci saluterà nel maggio 2021. Raggiungerà le minime distanze dalla Terra i giorni primo dicembre 2020 e il 2 febbraio 2021. Non sarà un pericolo per il nostro pianeta, ed anzi, durante le minime distanze può essere osservato e studiato in modo preciso e dettagliato. Questa nuova mini Luna per la Terra è la terza finora scoperta; anche se in passato il nostro pianeta avrà avuto sicuramente altre mini Lune.

L’origine di 2020 SO

Questa nuova mini Luna per la Terra però è estremamente misteriosa ed enigmatica. Infatti secondo le prime stime ha una velocità molto bassa e combacia quasi perfettamente con l’orbita terrestre. Gli studiosi sono arrivati quindi alla conclusione che 2020 SO non è un asteroide, ma un oggetto spaziale artificiale, probabilmente un residuo di qualche missione spaziale (molto probabilmente lo stadio Centaur utilizzato per il lancio della sonda Surveyor 2 inviata sulla Luna nel settembre 1966); non si esclude nemmeno qualche oggetto o residuo alieno. Al momento la verità non si conosce (infatti può essere un asteroide, un residuo umano o qualche oggetto di qualche civiltà aliena), anche se (viste le caratteristiche) tutto è possibile. Solo quando si avvicinerà a noi potremmo capire di più su di essa. Le mini Lune sono comunque estremamente misteriose ed affascinanti, quindi tutto può essere. In ogni caso anche simili notizie rendono l’universo ancor più spettacolare e meraviglioso; e proprio adesso un “nuovo amico” sta orbitando intorno al nostro pianeta.

 

Fonte immagine: Pixabay

Ti potrebbe interessare leggere questo nostro articolo:

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24