Parigi, spari sugli Champs Elysées: è attentato

Nuovo attentato terroristico a Parigi, stavolta nella zona degli Champs Elysees. Un uomo avrebbe sparato a un agente presente nella zona per dirigere il traffico e ferito un secondo. Poi, l’assalitore è stato ucciso da altri agenti presenti sul posto, accorsi dopo i primi spari.

La polizia per il momento ha affermato solamente che probabilmente si tratta di un attentato, ma il fatto non è stato ancora confermato. Nonostante questo, subito dopo la sparatoria è scattato il piano antiterrorismo.

Champs Elysees evacuati, zona sotto stretta sorveglianza

Gli Champs Elysees sono stati circondati dalla polizia e ambulanze, mentre i presenti sono stati fatti allontanare. Pare che l’attentatore abbia agito da solo, ma alcune fonti parlano di un secondo assalitore, almeno dalle prime ricostruzioni. Si tratterebbe comunque di un lupo solitario, che forse da tempo stava pianificando un attacco nel cuore della capitale francese.

Oltre alle forze speciali a terra, un elicottero sta presidiando la zona dall’alto, mentre la polizia ha informato i parigini di evitare la zona colpita, tramite i social network.

La sparatoria avvenuta in prossimità del locale Le Foquets

La sparatoria tra gli agenti e l’assalitore è avvenuta davanti il locale Le Foquets, di fronte il negozio Yves Rocher. Proprio in quei minuti, i candidati all’Eliseo si stavano confrontando nell’ultimo comizio politico, prima del voto di domenica. Secondo Le Figarò, un secondo uomo sarebbe in fuga, ma la notizia non è certa.

Le forze speciali ieri avevano arrestato due ragazzi, uno di 23 e l’altro di 29 anni, entrambi francesi, per un imminente attacco che stavano organizzando da Marsiglia, dove i due abitavano. Erano ricercati dai servizi segreti francesi per associazione terroristica, per il materiale propagandistico e filo Isis che detenevano nella propria abitazione.

Le misure di sicurezza in tutta la Francia e in particolare a Parigi sono aumentate proprio in questi giorni, per le elezioni politiche di domenica.

Immagine presa da Quotidiano.net

Via

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: