Pavoletti verso il Torino

Pavoletti commenta la partita contro lo Spezia. Le dichiarazioni

 

Pavoletti commenta la partita contro lo Spezia al termine del risultato di 2-2. Per l’attaccante si tratta di un ritorno al goal dopo un lungo infortunio e tanto tempo lontano dal terreno di gioco. Al termine della partita ha rilasciato un’intervista ai microfoni di Sky Sport, dove ha dichiarato: “La mia dedica va alla vittime di Bitti, è giusto dedicare loro il gol e cercheremo di dare il nostro contributo e supporto. Quando uno non gioca si parla tanto. Non facevo gol per i capelli, perché ho tolto la carne, perché non ero più buono. Mi piace spolverarmi perché so cosa valgo e che posso dare il mio contributo al Cagliari. Mi spiace per il pareggio ma sono felice per il gol, sono sincero”.

Pavoletti Pavoletti commenta la partita contro lo Spezia

L’attaccante rossoblù Leonardo Pavoletti ha chiosato sul match: “Il primo tempo abbiamo sofferto molto per la bravura dello Spezia, che gioca molto bene e sta facendo benissimo. Siamo poi cresciuti e il rammarico è che abbiamo fatto solo due gol nonostante le tante occasioni, e in Serie A paghi. Oggi paghiamo noi dazio, ma abbiamo fatto tante cose buone”.

In chiusura non è mancato un ricordo del giocatore a Diego Armando Maradona: “Ho avuto la fortuna di averlo conosciuto a Napoli, mi venne a parlare e pensavo non mi conoscesse. Mi diede il benvenuto, ho un grande ricordo di lui sia come persona che come giocatore. Apprezzo Maradona come persona perché non si è mai nascosto, e io non l’ho mai fatto. Nel momento più brutto della seconda ricaduta si è parlato tanto, ho passato i dieci giorni peggiori della mia vita ma sono andato avanti, le cose brutte accadono a tutti, l’importante è non arrendersi. Ci ho creduto e sapevo che sarebbe arrivato il mio momento, me la godo”.

Fonte foto: https://it.wikipedia.org/wiki/Leonardo_Pavoletti

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Annamaria Sabiu