Per Zingaretti il Pd è una forza a servizio di una missione chiara e leale

Per Zingaretti “il Pd è una forza a servizio di una missione chiara e leale”

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com
 

MODENA – Per Zingaretti “il Pd è una forza a servizio di una missione chiara e leale”. Ecco che cosa ha detto il segretario Dem chiudendo la festa nazionale dell’Unità a Modena:

“Le classi dirigenti italiane non hanno capito che non è in gioco un’alleanza di governo che ora vi divertite a picconare o il destino di un leader ma la tenuta della nazione nei prossimi anni. Perché la democrazia deve includere, se si indebolisce si indebolisce la fiducia nello Stato. Ecco perché bisogna continuare a cambiare l’esistente”.

Per Zingaretti “il Pd è una forza a servizio di una missione chiara e leale”

E ancora:

“Il Pd è una forza a servizio di una missione chiara e leale, ma siamo al governo con un segnale chiaro: ora è giunto il tempo di riaprire una stagione di rinascita, un grande progetto per riedificare questo paese. Un progetto per creare lavoro, costruire un nuovo modello di sviluppo basato sulla sostenibilità ambientale, investendo sulle persone, a cominciare dalla priorità delle priorità che è la scuola, la sua funzione democratica per la rinascita del paese”.

Secondo Zingaretti il Pd è “al governo con un segnale chiaro”:

“Ora è giunto il tempo di riaprire una stagione di rinascita, un grande progetto per riedificare questo paese. Un progetto per creare lavoro, costruire un nuovo modello di sviluppo basato sulla sostenibilità ambientale, investendo sulle persone, a cominciare dalla priorità delle priorità che è la scuola, la sua funzione democratica per la rinascita del paese”.

Infine Nicola Zingaretti ha sottolineato:

“Altro che subalternità, subalterno è chi si è fermato nel teatro della politica, concentrato sugli stessi personaggi e le stesse polemiche. Sapevamo che il cammino era accidentato ma abbiamo combattuto. Dovremo ancora combattere perché siamo forze diverse e distinte ma non abbiamo paura di combattere. Combatteremo sulla sanità pubblica perché ancora dovete convincerci perché non ricorrere al Mes”.

Per favore supportaci e metti mi piace!!

Autore dell'articolo: Elena De Lellis

Avatar