presidente novara 200mila euro

Presidente del Novara fermato per ricettazione

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Presidente Novara 200mila euro. Marcello Cianci è finito nei guai. La Guardia di Finanza ha denunciato il numero uno del club azzurro per ricettazione.

L’imprenditore 50enne, originario della Campania, è stato fermato dal Comando provinciale di Reggio Calabria. 200mila euro in contanti trovati nella sua auto e di cui lui non ha saputo spiegare la provenienza.

I finanzieri di Locri, durante uno dei loro controlli, hanno fermato un Suv con a bordo due persone. Il nervosismo dell’uomo ha insospettito i finanzieri, i quali  hanno perquisito l’auto e scovato la cifra nascosta. Questa era suddivisa in banconote di diverso taglio, il tutto inserito dentro una busta di generi alimentari.

Presidente Novara 200mila euro, Cianci accusato di ricettazione

Con l’accusa di ricettazione il signor Massimo Cianci si è subito dimesso. La società ha tenuto a precisare come questi fatti siano di esclusivo appannaggio del soggetto interessato. Lo stesso club si manifesta estraneo ad ogni coinvolgimento, come ammesso in un comunicato apparso sul sito ufficiale:

“si dichiara totalmente estranea ai fatti, i quali riguardano vicende strettamente personali e non legate al suo operato all’interno del Club”

Quindi le sue dimissioni sono state fatte risalire a questioni di natura personale e professionale.

Ora c’è un nuovo presidente alla guida della società. Si tratta del signor Maurizio Rullo, come ammesso dalla stessa società sul suo profilo ufficiale:

“A seguito del CDA tenutosi in data odierna il Sig. Maurizio Rullo è stato eletto come nuovo Presidente del Club e del CDA, nonché come Amministratore Delegato della Società”.

Questa triste pagina per il popolo azzurro si spera possa essere chiusa al più presto. Certo la stagione attuale è condizionata e non ci sono i tempi per vedere la squadra risalire le zone della classifica.

In Serie C, ora, è al quindicesimo posto con 23 punti, a solo un punto in più rispetto alla zona retrocessione. In un calcio ormai che ha perso la sua dimensione passionale, questi episodi sono all’ordine del giorno.

I private equity entrano sempre più in questo mondo, con iniezione di denaro a pioggia e sempre maggiori investimenti.

Un circolo vizioso di denaro e fallimenti, con una prospettiva piuttosto allarmante per il futuro di questo sport.

Fonte foto: Novara calcio stemma su Wikipedia
 
 

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24