“Profumo”, la serie arriva su Netflix a dicembre

 

Il romanzo “Il profumo” è nato nel 1985 dalla penna dello scrittore tedesco Patrick Suskind. Ha conquistato un grande successo mondiale, diventando un best seller tradotto in più di venti lingue diverse.

Nel 2006 dalla storia del libro è stato tratto il film “Profumo – Storia di un assassino”.

La pellicola diretta dal regista Tom Tykwer vedeva come protagonista il talentuoso Ben Whishaw. Siamo nella Francia del XVIII secolo e la vita non è stata semplice per Jean-Baptiste Grenouille. È dotato di un olfatto totalmente fuori dal comune, che lo trasformerà in un serial killer. Un assassino che punta a dominare qualunque essere umano, creando un profumo in grado di suscitare amore in chiunque. L’adorazione degli altri non è sufficiente perché comunque il ragazzo è disgustato dagli altri esseri umani. E la fine per lui sarà dettata dal “profumo di Dio”, la fragranza creata con i suoi stessi omicidi.

Sia il romanzo dello scrittore tedesco che il film “Profumo” hanno avuto un ottimo riscontro di pubblico in passato.

Il 21 dicembre arriva anche la miniserie di sei puntate su Netflix, che si discosterà sia dalla pellicola che dal libro di Suskind. La regia è stata affidata a Philipp Kadelbach, mentre la produzione è stata realizzata da Netflix con la casa cinematografica tedesca Constantin Film. Le riprese della serie sono terminate tra agosto e dicembre del 2017. Due episodi sono stati presentati in anteprima mondiale al Munich Film Festival.

La trama si sposta dalla Francia del ‘700 alla Germania attuale, all’interno di un collegio femminile. La profiler interpretata da Friederike Becht indaga su una serie di loschi omicidi. Le indagini riconducono a sei ragazzi che si sono legati frequentando lo stesso collegio e hanno in comune la passione per le fragranze. Utilizzando del profumo umano hanno anche condotto esperimenti di manipolazione psicologica. Ma quando uno di loro viene ritrovato assassinato, la polizia concentra le indagini sul gruppetto. E gli inquietanti segreti custoditi dagli amici rischiano di essere svelati…

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24