Red Canzian

Red Canzian stasera in concerto a Pescara con l’Orchestra Sinfonica Abruzzese

intopic.it feedelissimo.com  
 

Red Canzian stasera in concerto a Pescara con l’Orchestra Sinfonica Abruzzese.

Red Canzian, un musicista che non ha bisogno di presentazioni: Capsicum Red, Osage Tribe, Pooh e carriera solista nel suo curriculum.

Orchestra Sinfonica Abruzzese: una delle tredici Istituzioni Concertistico-Orchestrali Italiane riconosciute dallo Stato con quattro decenni di vita alle spalle.

Un binomio ormai efficientissimo, comprovato anche dalle recenti esibizioni a L’Aquila e a Pescocostanzo.

In entrambe le date migliaia infatti sono state le persone accorse per ascoltare una scaletta che attingeva dal repertorio:solista di Red Canzian; dei Pooh e della musica italiana ed internazionale.

“Red in blue. Le canzoni della nostra vita” è infatti un ennesimo tassello di prestigio della carriera artistica di Red Canzian dopo lo scioglimento dei Pooh; ricordiamo l’evento avvenuto ufficialmente lo scorso anno con un concerto epocale a Bologna.

Sul palco  ci saranno anche Phil Mer (Pino Daniele, Malika Ayane, Michele Zarrillo, Patty Pravo, Annalisa, Pooh, Enrico Ruggeri, Lorenzo Fragola e Francesco Renga) alla batteria, Daniel Bestonzo (Andrea Mirò, Levante, Cheryl Porter Gospel Choir) al pianoforte e Andrea Lombardini (The Framers, Mario Biondi, Erica Mou) al basso elettrico.

Con loro anche Chiara Canzian, apprezzata cantautrice e figlia di Red.

L’Orchestra sarà diretta dal M° Stefano Fonzi autore degli arrangiamenti dei brani in setlist.

Quest’ultimo è stato definito dalla celeberrima rivista “Guitar Club”, nel luglio 2007,  “…il vero erede musicale di Ennio Morricone” e vanta collaborazioni con Gino Paoli, Dee Dee Bridgewater, Nina Zilli, Fabio Concato, Ron, Giò Di Tonno e Simona Molinari (solo per citarne alcuni).

L’evento avrà luogo presso il Teatro D’Annunzio alle ore 21.

I biglietti sono ancora disponibili sui circuiti online Ticketone e nei punti vendita fisici CiaoTickets, oltre che presso il botteghino del teatro.

Consigliato a tutti gli appassionati di musica; un vero e proprio viaggio sonoro che attraverserà ben sei decenni di note.

La foto nell’articolo è di Filippo Maria Gianfelice

 
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di WebMagazine24
 
 

Articoli consigliati:


Autore dell'articolo: Marco Vittoria