Lazio: Lombardi candidata del Movimento Cinque Stelle per le Regionali

Roberta Lombardi è la candidata del Movimento Cinque Stelle per le Regionali del Lazio. La deputata ha vinto le primarie online. La quarantaquattrenne originaria di Orbetello ha sconfitto Davide Barillari e Valentina Corrado. Ad annunciarlo è stato Davide Casaleggio dal palco di Marino.
La Lombardi ha avuto 2952 preferenze, Barillari 2605 e Corrado 954.

Sinergia Lombardi-Raggi

Roberta Lombardi ha vinto le primarie del Movimento Cinque Stelle per le Regionali del Lazio. L’ ex presidente del gruppo parlamentare del Movimento 5 Stelle alla Camera dei Deputati, ha chiamato alcuni sindaci  sul palco di Marino. Tra questi, anche il sindaco di Roma, Virginia Raggi. Il sogno, a questo punto, è un ticket tutto femminile targato M5S nel Lazio tra Regione e Comune di Roma.
Ci aspetta una battaglia importante, che è alla nostra portata, per riprenderci la nostra Regione“, queste le sue prime parole.
C’è stato anche l’attacco all’attuale gestione firmata Zingaretti definita “pessima”, ma non solo. Non sono mancate, infatti i riferimento al centrodestra con “il lascito disastroso di Polverini e Storace”.

La scalata della Lombardi

La Lombardi, è, ormai, un volto noto nella scena politica italiana.
E’ stata la prima capogruppo del M5S alla Camera. Nel Movimento di Beppe Grillo è presente fin dalla sua fondazione.
L’abbraccio con la Raggi sul palco di Marino, probabilmente, faranno più scalpore del suo successo alle Primarie. Non è uh segreto, infatti, che tra le due non corra buon sangue. La Rombardi è considerata  la rivale interna più accesa già dai tempi della sua candidatura al Campidoglio.
La “Faraona”, come è soprannominata, è un osso duro. Laureata in Giurisprudenza,  alla Sapienza, lavora presso un’azienda di arredamenti d’interni per case di lusso.
Ora la candidata dovrà fare buon viso a cattivo gioco per vedere di far funzionare l’accoppiata su cui Beppe Grillo ripone grandi speranze.

VAI