Manolas-Zenit salta: il greco verso l'Inter?

Anche Manolas sul piede di partenza: Roma, che succede?

Kostas Manolas è a un passo dalla cessione. Il greco ha già raggiunto l’accordo con lo Zenith. Manca l’intesa tra la Roma e il club allenato da Mancini. I russi offrono 30 milioni, Monchine chiede 40 in più. Al di là di un’intesa che si può trovare, rimane l’idea di una cessione che sa di smobilitazione. Vendere Manolas e tenere Rudiger, non sembra un grande affare.
Inoltre, questa sarebbe la seconda cessione pesante dopo quella di Salah.

Manolas, secondo sacrificato

L’ingresso diretto in Champions e la cessione di Salah sembrano non bastare alle casse giallorosse. Così, anche Manolas sarebbe vicino alla cessione. La domanda, però, è: perchè?
Vendere il greco e tenersi il “pacco tedesco” Rudiger, non sembra un buon affare per la Roma. L’ex Stoccarda, come centrale è stato ridicolizzato più di una volta, l’ultima, nella gara contro l’Australia in Confederation Cup. Per evitare che facesse danni, Spalletti lo aveva messo a fare il terzino destro prima e il centrale di destra, poi.
Con Di Francesco, e la cessione di Manolas, tornerà a fare il centrale con Moreno, un altro che, tatticamente, è inutile.
A questo punto c’è da chiedersi se, l’avvento di Di Francesco non presupponga un ridimensionamento drastico delle ambizioni della Roma.

Obiettivo Europa League?

Quale sarà l’obiettivo della Roma il prossimo anno. I giallorossi, sembrano avviarsi verso un ridimensionamento. Già la scelta di Di Francesco, tecnico tatticamente non eccelso, faceva presagire vacchemagre quest’anno.
Le cessioni di Manolas e Salah hanno confermato le prime impressioni.
L’allenatore del Sassuolo, in Emilia, è stato il profeta del calcio spettacolo ma il suo Sassuolo, difensivamente, è sempre stato squadra di serie B.
L’impressione è che a Roma sia giunto un clone di Zeman, destinato a fare la stessa fine del boemo, cinque anni fa.
A meno che Monchi, non tiri fuori dal cilindro qualche giocatore in grado di dare qualità, ad una squadra che, in questo momento, ne ha davvero poca.
 

 
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di WebMagazine24
   

Autore dell'articolo: Davide Luciani