Sara Scimmi, la ragazza è morta travolta da un camionista?

Sara Scimmi, la ragazza è morta travolta da un camionista?

 

Sono passati otto mesi dalla disgraziata morte di Sara Scimmi (19 anni) avvenuta a Castelfiorentino (Firenze). La ragazza è stata travolta ed uccisa da un pirata della strada. Era lo scorso 9 Settembre, Sara era appena uscita dalla discoteca. La Procura ha in primis aperto un fascicolo per omicidio contro ignoti, in seguito ad esso se ne è affiancato un altro nei confronti di un camionista residente nel pisano, indagato per omicidio stradale. E’ lui l’assassino di Sara? L’uomo ha sempre negato qualsiasi accusa nei suoi confronti.

Sara Scimmi: le indagini della Procura di Firenze

L’obiettivo degli inquirenti è capire se il corpo di Sara Scimmi fosse già per terra quando è stato travolto dal camion. Le indagini si starebbero concentrando su alcuni fotogrammi di una telecamera di sorveglianza, per fare ulteriore chiarezza sulla situazione. Come leggiamo da Fanpage, al momento risulta come indagato un camionista che lavora per un’azienda umbra. Le ruote del suo veicolo sarebbero compatibili a quelle ritrovati sull’asfalto. Al momento si stanno svolgendo le opportune analisi sul mezzo pesante dell’uomo, per accertare che si tratti dello stesso camion che avrebbe ucciso la povera Sara.

Sara Scimmi: il caso a Chi l’ha visto?

Anche il noto programma Rai Chi l’ha visto? si è occupato della vicenda di Sara Scimmi. Nel corso dell’ultima puntata, è stato mandato in onda un video in cui si vedrebbe la 19enne a terra ben prima del passaggio del camion. Tuttavia, nei fotogrammi appare anche un’auto misteriosa. In diretta su Rai Tre, la conduttrice Federica Sciarelli ha lanciato un appello: ‘Chiunque riconosca l’automobile nel filmato si faccia avanti’. L’appello dei familiari di Sara è stato ripreso anche dal primo cittadino di Castelfiorentino Alessio Falorni, il quale ha scritto su Facebook: ‘Ciò che emerso finora non appare in grado di dare una spiegazione convincente a quanto è successo…’. Secondo Falorni manca ancora un pezzo importante nella ricostruzione della vicenda. Per il sindaco della città, qualcuno sa, ma avrebbe deciso di non parlare.

Via

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24