Sarri in conferenza

Sarri, la Juve cederà un difensore

 

Sarri, resta in piedi un dubbio

Sarri sta cercando di plasmare la Juventus a sua immagine e somiglianza. L’operazione avrà necessità di tempo, perché rispetto al tema tattico di Massimiliano Allegri, cambiano certamente diverse cose. Disposizione in campo, ma soprattutto geometrie e schemi. Per ora siamo ancora in una fase embrionale. Qualcosa si è visto nelle prime uscite asiatiche, ma come ammesso dallo stesso tecnico toscano, i carichi di lavoro per ora hanno giustamente inciso su numerose questioni. La squadra è certamente ancora imballata, e quindi la velocità del fraseggio ne ha risentito in maniera evidente. Sarri ha qualche dubbio, soprattutto nel pacchetto arretrato e nel settore avanzato.

La questione difesa

La società per cercare di far cassa, e magari mettere a segno un altro colpo di mercato, dovrebbe cedere uno o due elementi della difesa. Gli indiziati pare siano già stati individuati. Il primo nome come si sa è quello di Joao Cancelo, che oltre ad essere valutato circa 60 milioni di euro, potrebbe generare una plusvalenza di circa 20 milioni. Non di certo pochi per i tempi moderni. Su di lui ci sono sempre il Manchester City e il Bayern Monaco. Gli altri due nomi al centro di valutazioni sono due: Demiral e Rugani.

Chi partirà dei due centrali difensivi?

Demiral è stato appena prelevato dal Sassuolo, per una cifra di circa 18 milioni di euro. Su di lui hanno messo gli occhi addosso alcuni club. Il Milan e la Fiorentina. La Juventus lo valuta circa 40 milioni di euro. Anche in questo caso si potrebbe far registrare una grande plusvalenza. Il Milan potrebbe prenderlo, ma chiede uno sconto suo prezzo del cartellino. Per la Viola invece potrebbe profilarsi un discorso differente. La Juve vorrebbe inserirlo nel discorso legato a Chiesa. Avanzerebbe infatti una proposta da 30 milioni più il cartellino del difensore turco, per avere Federico Chiesa. Non partisse Demiral, la Juventus potrebbe cedere sempre ai rossoneri Rugani. Valutazione da 35-40 milioni di euro, anche per il centrale toscano.

 

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24