Sebastian Vettel: vittoria persa alla partenza

Sebastian Vettel crede che le sue prospettive di vincere il Gran Premio di Russia siano state sprecate all’inizio, quando è stato superato in partenza da Valtteri Bottas sulla Mercedes.

Vettel ha ottenuto la pole position a Sochi, e l’ultima risaliva a Singapore 2015, ma il tutto è stato vanificato dal sorpasso di Bottas prima della staccata alla seconda curva.

Bottas nei primi giri ha martellato giri veloci, mentre Vettel ha richiuso il gap dopo il pit-stop. Tuttavia, il finlandese della Mercedes è stato molto bravo a tenere i nervi saldi e a non commettere errori anche quando Vettel si è trovato al di sotto del secondo di distacco.

Le parole di Sebastian Vettel

«Forse ha guadagnato un po ‘di slancio all’inizio, ma aveva una buona velocità di punta, ho difeso l’interno, ma quando siamo arrivati ​alla frenata, lui era già davanti e capace di chiudere la traiettoria. Ecco dove ha vinto la gara. Ha fatto un superbo primo stint, non ho potuto stare al passo. È stato molto, molto veloce tutta la corsa, senza commettere errori, quindi è stato l’uomo della gara», ha affermato il pilota tedesco della Ferrari. Vettel, dopo aver seguito da vicino Bottas  ha perso qualche decimo mentre tentava di doppiare Felipe Massa, ma Sebastian Vettel ribadisce, a mente fredda, che non avrebbe comunque inciso sul risultato. «Ho provato di tutto per prendere Valtteri, forse ho pensato che ci sarebbe stata un’opportunità sul rettilineo secondario», ha commentato il tedesco.

«Ma non importa, Bottas è oggi l’uomo della gara, grandi congratulazioni a Valtteri, la sua prima vittoria al Gran Premio, è la sua giornata», continua.

Fonte

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: