Serie B: il Chievo elimina l'Empoli

Serie B: il Chievo elimina l’Empoli

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Tre rigori sbagliati e le reti di Garritano e Tutino: al ‘Bentegodi’ succede di tutto ma l’1-1 ai supplementari premia il Chievo, che estromette l’Empoli grazie alla miglior classifica e si regala la semifinale playoff di Serie B contro lo Spezia. I veneti sprecano il vantaggio a inizio ripresa, quando Brignoli neutralizza il rigore di Djordjevic. A 2’ dalla fine dai tempi regolamentari un super Semper para il penalty di Ciciretti. Garritano sblocca il risultato al 7’ del primo supplementare; pure La Mantia sbaglia ancora dagli 11 metri, Tutino pareggia i conti ma è troppo tardi. Serie B: il Chievo elimina l’Empoli. Adesso i veneti volano in Semifinale, che si disputerà con la formula di gara cdi andata e ritorno.

Serie B: il Chievo elimina l’Empoli

Per arrivare al risultato finale, ci vogliono i supplementari, in una gara incerta fino alla fine. Dopo lo zero a zero al termine dei minuti regolamentari, i padroni di casa passano in vantaggio grazie alla zampata vincente di Luca Garritano, che sblocca il risultato alla metà del primo tempo supplementare. L’Empoli prova a reagire, ma riesce a trovare il goal del pareggio solo quando ormai è troppo tardi. Il Chievo infatti, nonostante il pareggio può festeggiare il passaggio del turno grazie al miglior piazzamento in classifica. Adesso i clivensi aspetteranno il risultato del match tra Frosinone e Cittadella, per accedere alla semifinale.

Nei prossimi giorni il Chievo inizierà a preparare la gara di andata contro la Spezia, partita in programma per l’8 agosto 2020. In questo caso in un risultato di parità dopo i tempi supplementari, nella gara di ritorno si andrà ai calci di rigore. I playoff di Serie B sono appena iniziati, chi riuscirà a salire in Serie A assieme a Benevento e Crotone? Sarà il Frosinone di Nesta, che ha già due anni di esperienza nella massima serie?

 

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24