Shiffrin torna

Shiffrin torna alle gare ad Are dopo morte del padre

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Torna alle gare, ad Are, la sciatrice statunitense in lotta con Brignone per la coppa del mondo

Shiffrin torna alle gare dopo la morte del padre, lo sci femminile vivrà una lotta per la coppa del mondo da cardiopalma.

Federica Brignone ad Are in Scandinavia ritrova un avversaria nella lotta per la vittoria della coppa del mondo di sci: Mikaela Shiffrin. La fuoriclasse statunitense ha ufficializzato il suo rientro nelle gare scandinave.  La lotta per la sfera di cristallo si fa avvincente come mai negli ultimi anni. 153 i punti da recuperare non un impresa impossibile ma il grande momento di forma della Brignone fa ben sperare.

L’impresa dell’azzurra rimane a portata di mano. Shiffrin è fuori dalle gare da febbraio per il lutto che l’ha colpita e la forma non dovrebbe essere ottimali. Il grande talento dell’americana e la voglia di vincere per ricordare il padre potrebbero fare la differenza. Un modo per sentirlo vicino che da piccolina gli ha messi gli sci hai piedi.  Dal 12 marzo ci saranno tre gare due non ideali per Brignone un parallelo ed un slalom in cui l’azzurra dovrà cercare di difendersi. Diverso il discorso nel gigante dove entrambe possono vincere con l’azzurra in corsa per la coppetta di specialità.

Shiffrin torna alle gare: Vlhova terzo incomodo

La lotta alla sfera di cristallo si deciderà sul filo di lana in una sfida appassionante in cui non si può non considerare l’atleta della repubblica Repubblica Ceca Vhlova in corsa pienamente sia  per la coppa di gigante che per quella generale. Un terzetto di atlete che comunque andranno le cose passeranno alla storia per averci regalato una stagione appassionante.  Tutti sappiamo il valore di Shiffrin una delle sciatrici più vincenti della storia. Manca solo il gran finale che tutte e tre meriterebbero di festeggiare. Lo sport però prevede solo un vincitore.

 

 

Fonte foto

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24