Brignone storia

Brignone tre gare per la storia

 

Tra una settimana ad Are in Svezia le tre gare finali per assegnare la coppa del mondo

Brignone tre gare per la storia dopo la cancellazione delle finali di Cortina, deciderà tutto il prossimo week end.

La coppa del mondo di sci deve adeguarsi al propagarsi del coronavirus  che ha costretto gli organizzatori a modificare il calendario. Niente più finali di Cortina con le cinque gare in programma ma solo l’ultimo week end ad Are in Svezia ad assegnare la coppa del mondo.  Un grande peccato ed una perdita economica notevole per la città italiana che ospiterà le Olimpiadi.

Decisione inevitabile che adesso porta le ragazze dello sci a giocarsi tutto in tre gare . Un parallelo, un gigante ed uno slalom decideranno chi sarà la vincitrice della sfera di cristallo. Brignone, Vlhova e la rientrante Shiffrin si daranno battaglia fino all’ultima porta. La fuoriclasse americana fa paura. La voglia di riscatto sarà tanta ed il suo talento potrebbe garantirgli di vincere tutte e tre le gare a disposizione. In palio 300 punti che potrebbero segnare la storia dello sci azzurro. La slovacca Vhlova potrebbe potrebbe togliere punti importanti a Shiffrin ed aiutare Brignone e se stessa a vincere il trofeo.

Brignone tre gare per la storia: decide lo slalom gigante?

Sono circa 150 i punti che la nostra portacolori dovrà gestire. Lo slalom parallelo è sempre gara incerta dove non si possono fare previsioni e le sorprese sono all’ordine del giorno. Occorrerà cercare il miglior risultato possibile osservando da vicino le avversario.

La gara fra i pali stretti è la peggiore per Federica quella in cui le rivali hanno il favore del pronostico. Si dovrà correre in difesa e cercare di limitare i danni. La gara decisiva sarà lo slalom gigante dove Brignone parte fra le favorite e con la possibilità di vincere anche la coppetta di specialità di cui detiene la leadership attuale. Vincere quella gara la porterebbe molto vicina al trionfo finale nella storia dello sport italiano, una leggenda.

 

 

 

 

 

Fonte foto

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24