Speranza su Vaiolo delle scimmie e West Nile: “Prudenza ma no allarmismi”

Speranza su Vaiolo delle scimmie e West Nile: “Prudenza ma no allarmismi”

 

ROMA – Speranza a tutto tondo su Vaiolo delle scimmie e West Nile: “Occorre mantenere un atteggiamento di cautela e di prudenza, ma senza arrivare ad allarmismi che non sarebbero francamente giustificati”, ha detto il ministro della salute a Non Stop News su Rtl 102.5 parlando dei casi di Vaiolo delle scimmie e West Nile registrati in Italia.

“L’Istituto Superiore di Sanità fa un monitoraggio molto attento, le autorità nazionali e internazionali presidiano con attenzione tutti questi temi – ha aggiunto il ministro in quota Articolo 1 – Credo che dobbiamo seguire come sempre l’evidenza scientifica, avere un atteggiamento di prudenza ma senza allarmismi”.

Speranza su Vaiolo delle scimmie e West Nile: “Prudenza ma no allarmismi”

Sul Covid, il ministro ha ribadito come “La quarta dose di vaccino anti Covid è un importante scudo contro il virus. Auspico pertanto che nei prossimi giorni possa crescere il numero di over 60 e soggetti fragili che si sottopongano alla vaccinazione. Autunno e inverno sono notoriamente i mesi più difficili sul fronte della pandemia – ha aggiunto il ministro in quota Articolo 1 – Ma ribadisco che i vaccini che la scienza ci ha dato sono assolutamente efficaci”. E sul ritorno a scuola di settembre: “Alla riapertura delle scuole a settembre non sarà previsto l’obbligo di mascherine. Successivamente vedremo in base all’evoluzione della situazione epidemiologica”.

“Questo non vuol dire che non possa essere usata, il mancato obbligo non comporta che passi il messaggio che la mascherina sia inutile – ha aggiunto il ministro in quota Articolo 1 – La mascherina si utilizza quando necessario. Se mi trovo in un posto senza areazione e al chiuso, anche se non c’è l’obbligo la uso. Non è vietato usarla, è uno strumento utile, uno scudo per evitare di prendere il Covid”.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24