Stevia: fa bene ai diabetici?

intopic.it feedelissimo.com  
 

La Stevia è un dolcificante naturale a bassissimo contenuto di calorie. C’è un crescente interesse da parte dei diabetici a consumare regolarmente questo dolcificante per tenere sotto controllo i livelli di zucchero nel sangue.

Che cos’è la Stevia?

La Stevia è un dolcificante naturale che viene estratto da una pianta originaria del Nord e del Sud America. È un ingrediente impiegato da molte aziende produttrici operanti nell’industria saccarifera, tra cui SweetLeaf, Truvia e Pure Via.

Negli ultimi anni, la Stevia è diventata sempre più popolare, specie tra le persone diabetiche. Alcuni studi scientifici hanno dimostrato che questo dolcificante non determina alcun incremento dei livelli di zucchero nel sangue, per questo è indicato e sicuro per le persone affette da questa patologia.

La Stevia contiene composti noti come i glicosidi steviolici, i quali sono circa 300 volte più dolci dello zucchero. Tuttavia, è così povera di calorie che è considerato un prodotto “a zero calorie“.

Sebbene siano dolci, i glicosidi dello steviolo possono avere un retrogusto amaro. Per questo, la maggior parte dei prodotti a base di stevia contengono altri ingredienti per contrastare questo gusto “amarognolo”.

Benefici della Stevia per i diabetici

Quali sono i benefici della Stevia per i diabetici? Gli estratti di stevia sono generalmente sicuri per la maggior parte delle persone affette dal diabete.

La Food and Drug Administration (FDA) degli Stati Uniti classifica i glicosidi steviolici come “generalmente sicuri” o GRAS. Di conseguenza, i produttori possono aggiungere certi glicosidi steviolici di elevata purezza a cibi e bevande.

I glicosidi steviolici sono spesso presenti nelle bevande senza zucchero, nelle marmellate e nei latticini.

In una dichiarazione dell’American Heart Association (AHA) e dell’American Diabetes Association (ADA) è stata convalidata la tesi che la stevia e simili edulcoranti possono essere consumati dalle persone diabetiche. L’importante è non eccedere nelle quantità consumate.

I ricercatori hanno validamente confermato che la stevia può aiutare a controllare i livelli di glicemia.

La stevia può curare il diabete?

Al momento non esiste una cura per il diabete, ma i diabetici possono convivere con questa patologia prestando massima attenzione alla dieta, allo stile di vita e assumendo farmaci.

L’uso della stevia al posto dello zucchero può aiutare a stabilizzare i livelli di glucosio nel sangue.

Ciò permette di ridurre anche il numero di calorie e di perdere peso. Infatti, l’eccesso di peso è un fattore di rischio per il diabete di tipo 2 e per le sue complicanze, che includono problemi cardiaci e renali.

Molte persone affette da diabete soffrono di pressione alta. Alcune ricerche suggeriscono che la stevia può abbassare la pressione sanguigna nelle persone ipertese, ma non tutti gli studi lo dimostrano.

Studi scientifici hanno dimostrato che la stevia vanta interessanti benefici:

  • proprietà antiossidanti
  • controllo della glicemia, sia a digiuno che dopo i pasti
  • migliora la sazietà
  • riduce l’appetito
  • abbassa la pressione sanguigna
  • protegge contro danni al fegato e ai reni
  • riduce i livelli di trigliceridi e di colesterolo

La Stevia è un dolcificante adatto per zuccherare sia le bevande calde che quelle fredde.

 
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di WebMagazine24
     
 
 

Articoli consigliati:


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24

Avatar