su Netflix una serie TV sulla distanza sociale

Su Netflix una serie TV sulla distanza sociale

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Una delle più importanti piattaforme streaming è a lavoro per realizzare uno show molto particolare. Infatti vedremo a breve su Netflix una serie TV sulla distanza sociale.

Su Netflix una serie TV sulla distanza sociale: i dettagli

Ormai da mesi, a causa della pandemia del coronavirus COVID-19, non si fa altro che parlare di distanza sociale. Proprio tale argomento ha ispirato una nuova serie TV antologica che sarà ideata da Jenji Kohan, conosciuta principalmente per avere realizzato un altro grande show, ossia Orange Is The New Black. Dunque, la nuova serie TV, che andrà in onda sulla piattaforma Netflix, prenderà ispirazione della quotidianità che viviamo in questo particolare periodo. La sceneggiatrice, per realizzare gli episodi che andranno a comporre la serie, lavorerà al fianco di grandi nomi. Tra questi Weiseman Graham.

Dietro la macchina da presa ci sarà Diego Velasco. Sicuramente la serie TV antologica, considerato l’argomento che tratterà, sarà molto particolare. Sino ad ora, tutto il team non si è mai incontrato. La produzione della serie TV sta procedendo a distanza, dunque in maniera virtuale. Il regista, grazie alla sua grande competenza, è in grado di gestire nel migliore dei modi tutto il suo cast “da lontano”. Così come, allo stesso modo, sta svolgendo il suo lavoro Weisman Granham. In merito al particolare modo di produrre il nuovo show e sull’argomento che tratterà, è intervenuto Jenji Kohan. Egli avrebbe dichiarato quanto segue:

“Il nostro lavoro come storyteller è riflettere la realtà e in questa nuova, bizzarra e sconcertante realtà che stiamo tutti vivendo, ci sentiamo pieni di passione sul trovare una connessione mentre tutti rimaniamo a distanza. Siamo stati ispirati nel creare una serie antologica che racconti storie sul momento attuale che stiamo vivendo, delle storie uniche, personali, profondamente umane che illustrano come stiamo vivendo distanti, insieme.”

Affermando subito dopo:

“L’esperienza del distanziamento sociale è attualmente universale, ma nessuna storia individuale è la stessa. Attraverso un ampio spettro di racconti e momenti, alcuni sismici e altri mondani, speriamo di catturare un momento specifico nel tempo. E speriamo che Social Distance aiuterà a far sentire le persone più vicine una all’altra“.

Fonte foto: pixabay

Leggi anche John Wick 4 ha una nuova data di uscita

Autore dell'articolo: Emanuela Acri

Grafica pubblicitaria, ha svolto gli studi all'Accademia di Belle Arti di Catanzaro e quella di Lecce, concludendo il percorso con il massimo dei voti. Appassionata di film horror e serie TV, collabora con alcuni siti online nella realizzazione di articoli di diversi argomenti,