Suicidio in diretta telefonica con la moglie

“Ho sentito lo sparo”: Telefonata-suicidio sconvolgente. Uomo si spara alla testa mentre è al telefono con la moglie, che in viaggio viene raggiunta dalla telefonata dal tragico epilogo : avviene stamane in provincia di Chieti, vittima un uomo di 43 anni, in procinto di ottenere la separazione dalla moglie. La donna in pullman nelle Marche ha chiesto all’autista di fermare l’autobus… la motivazione e stata tragica: “mio marito si e suicidato, ho sentito lo sparo”. Allertate subito le forze dell’ordine, i Carabinieri hanno trovato il corpo senza vita dell’uomo in casa. L’arma, era regolarmente detenuta.

Sconvolti dal suicidio a Francavilla al Mare.

Quest’uomo, che di lavoro faceva l’autista ha pensato all’estremo gesto nel momento in cui essendosi recato a casa della moglie non ha trovato nessuno… era già in viaggio con i 2 bambini.

Lui viveva già a Montesilvano un po più lontano, il che lascia immaginare le difficolta’ della loro relazione, appena raggiunta la casa della donna ha pensato di telefonarle e dirle quello che stava facendo …. sarà difficile adesso per la donna spiegare ai bambini cosa sia successo, senza ulteriormente gravare sulla loro situazione sentimentale più che mai sconvolta in questi casi , come per migliaia di bambini italiani.
I primi a essere stati avvisati della tragedia sono stati gli agenti della polizia locale che hanno girato la chiamata ai carabinieri della stazione cittadina.

Via 

Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: