Terzo morto di Corona Virus nelle Marche

Terzo morto di Corona Virus nelle Marche

 

Terzo morto di Corona Virus nelle Marche. E’ un bilancio davvero tragico quello, che sta investendo il nostro paese in queste settimane. Il Covid-19 detto anche Corona- Virus ha già mietuto molte vittime in quasi tutta Italia. A farne le spese sono maggiormente gli anziani e tutti coloro soffrono di una patologia grave oppure hanno un tumore. Questa pandemia ha già scatenato in tutta la nazione una vera e propria psicosi. E intanto la gente continua a morire per quella, che secondo gli scienziati non è altro che un virus un po’ più violento di una semplice influenza. Per quanto, il Governo abbia preso quasi immediatamente le precauzioni atte a contrastare il diffondersi del morbo, i bollettini medici continuano ad arrivare da tutto il territorio. Le notizie non sono per nulla rassicuranti. Nelle Merche, una regione che solo qualche giorno fa non sembrava a rischio , si contrano i primi morti.

Terzo morto di Corona Virus nelle Marche. I decessi e i contagi

Sono circa tre i morti accertati e parecchi i contagiati nella regione  delle Marche. L’ultimo è un 85 enne di Ancona e affetto da patologie pregresse e ricoverato presso l’Inrca sempre di Ancona. I casi positivi sono saliti a 84, uno dei quali per la prima volta a Fermo. L’ultimo aggiornamento è giunto in mattinata dal “Gores”  segnalando appunto 84 i positivi di cui 72 nella provincia di Pesaro e Urbino. E poi ancora 9 in provincia di Ancona, 2 in provincia di Macerata e uno solo per adesso in provincia di Fermo. In isolamento domiciliare ci sono più di 501 persone, di cui 463 asintomatici e solo 38 con i sintomi della malattia. Sono invece ricoverati in terapia intensiva 14 persone. 8 a Marche Nord, 2 a Torrette, 1 a Fermo, 1 a San Benedetto, 1 a Civita Nova e infine 1 a Urbino.

La situazione del contagio da covid-19

Rispetto all’influenza normale il Corona- Virus ha una forza distruttiva maggiore.  Questo agente virale è mortale nel 3,4% dei casi mentre l’influenza solo nell’1%. Non esistono ancora dei vaccini, ed è un virus a cui nessuno è immune.

 

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24