Tokyo 2020 senza la Corea

Tokyo 2020 senza la Corea per paura del Covid19

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Tokyo 2020 senza la Corea per paura del Covid19. Il ministero dello Sport di Pyongyang annuncia che il paese non parteciperà alle Olimpiadi causa emergenza pandemica

Tokyo 2020 senza la Corea del Nord, dunque il Covid-19 fa paura ed è per questo che il Comitato olimpico del paese ha deciso di:

Non partecipare ai 32mi Giochi olimpici per proteggere gli atleti dalla crisi sanitaria globale causata dal Covid-19.

Una decisione che va oltre lo sport e mette al centro del campo anche la politica: l’annuncio mette fine infatti alle speranze di Seul di utilizzare i Giochi per far riprendere il processo di discussione tra Pyongyang e Washington. Dialogo interrotto a causa interrotto dal fallimento di un vertice Kim-Trump ad Hanoi nel febbraio 2019.

Le Olimpiadi senza la Corea del Nord dunque può aprire altri scenari?

Politica e sport quindi si intrecciano, questioni che potrebbero ancora restare aperte o sfociare in altri problemi internazionali.

Ricordiamo inoltre che la partecipazione della Corea del Nord agli ultimi Giochi Invernali, a Pyeongchang, nel vicino Sud, è stata un catalizzatore chiave nel riavvicinamento diplomatico del 2018.

Nella circostanza infatti la sorella del leader Kim Jong-un, Kim Yo-jong, ha partecipato come suo inviato; mentre il presidente del Sud Moon Jae-in ha mediato i colloqui tra Pyongyang e Washington.

Ora questo passo indietro della Corea del Nord che isolerebbe ancora di più Pyongyang; non solo soggetta a molteplici sanzioni internazionali per i suoi programmi di armi vietate ma già isolata dopo aver imposto un rigoroso blocco dei confini più di un anno fa nel tentativo di proteggersi dal virus.

Non solo paesi che danno forfait ma anche il veto ai volontari provenienti dall’estero.

Il Ceo di Tokyo 2020 ha infatti annunciato il divieto d’ingresso a tutti i volontari provenienti dall’estero.

Le prossime Olimpiadi estive saranno dunque prive di circa 110mila volontari da tutto il mondo. Non ancora ufficiale, ma con altra probabilità di conferma, anche il divieto d’ingresso a tutte le famiglie degli atleti.

 

Foto: Pagina Facebook ufficiale Tokyo 2020

Per favore supportaci e metti mi piace!!

Autore dell'articolo: Francesca DI Giuseppe

Avatar
Francesca Di Giuseppe, nata a Pescara il 27 ottobre 1979, giornalista e titolare del blog Postcalcium.it. Il mio diario online dove racconto e parlo a mio della mia passione primaria: il calcio Laureata in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Teramo con una tesi dedicata al calcio femminile. Parlare di calcio è il mezzo che ho per assecondare un’altra passione: la scrittura che mi porta ad avere collaborazioni con diverse testate giornalistiche regionali e nazionali.