euro 2020 il rinvio

Euro 2020 c’è il rinvio: ecco quando si disputerà

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Euro 2020 c’è il rinvio: quando si disputerà la competizione. E’ arrivata l’ufficialità: il campionato Europeo di calcio salta causa Coronavirus

La notizia era nell’aria ma adesso c’è l’ufficialità dell’Uefa: Euro 2020 c’è il rinvio e la nuova data è fissata per il 2021 dall’11 giugno all’11 luglio.

Una decisione che quindi permette ai campionati nazionali, compresa la Serie A, e le coppe europee di essere portati a termine dopo lo stop forzato.

Euro 2020 c’è il rinvio, ecco il comunicato dell’Uefa:

La salute di tutti coloro che sono coinvolti nel gioco e la necessità di evitare pressioni inutili sui servizi pubblici dei paesi coinvolti nell’organizzazione delle partite sono la nostra priorità.

Questa decisione consente di concludere tutte le competizioni nazionali, attualmente ferme a causa dell’emergenza del Covid-19.

Tutte le competizioni Uefa e tutte le partite (comprese le amichevoli) per club e squadre nazionali, sia maschili che femminili, sono sospese fino a nuovo avviso.

Le partite dei playoff dell’Europeo e le amichevoli, in programma a fine marzo, saranno giocate nella finestra internazionale di inizio giugno, con riserva di nuove modifiche.

Inoltre il presidente Alexandr Ceferin ha istituito un gruppo di lavoro per esaminare le possibilità per l’edizione di questa stagione di Champions ed Europa League; a quanto si apprende, l’obiettivo è disputare la finale delle due competizioni entro giugno.

Una rivoluzione quindi per il calcio internazionale e anche il calcio dei singoli paesi che potrebbero vedere in campo le loro squadre in piena estate.

Uno spirito collaborativo, nel nome della salute di tutti, che investe non solo in mondo di Euro 2020 ma anche la Medicina dello Sport

La Federazione Medico Sportiva Italiana infatti raccomanda la sospensione degli allenamenti per i club professionistici almeno fino a 3 aprile.

Mentre per lo sport dilettantistico viene consigliata “l’interruzione delle sedute di training fino a nuove indicazioni”; per il settore giovanile scolastico invece lo stop degli allenamenti dovrebbe durare “fino al 30 giugno”.

Da risolvere infine l’enigma Tokyo 2020.

Autore dell'articolo: Francesca DI Giuseppe

Francesca Di Giuseppe, nata a Pescara il 27 ottobre 1979, giornalista e titolare del blog Postcalcium.it. Il mio diario online dove racconto e parlo a mio della mia passione primaria: il calcio Laureata in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Teramo con una tesi dedicata al calcio femminile. Parlare di calcio è il mezzo che ho per assecondare un’altra passione: la scrittura che mi porta ad avere collaborazioni con diverse testate giornalistiche regionali e nazionali.