UE sui Migranti: non lasceremo l’Italia. Juncker: “Italia e Grecia eroiche”

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Questione migranti: L’Italia è estremamente preoccupata “per il rischio dell’accentuarsi dei flussi migratori, negli ultimi giorni in particolare, verso il nostro Paese”. Lo ha detto da Berlino il premier Paolo Gentiloni al vertice preparatorio del G20.

“Voglio ringraziare i leader per la solidarietà e la comprensione per le difficoltà che dobbiamo affrontare in comune” e “questa disponibilità emersa oggi avrà un primo sbocco mercoledì nella riunione dei nostri ministri dell’Interno a Tallin”, ha aggiunto Gentiloni che ha affrontato il tema con Angela Merkel, Emmanuel Macron, Theresa May, Donald Tusk e Mark Rutte.

Gentiloni sui Migranti: “l’Italia non si è mai sottratta ai propri impegni per soccorso in mare e accoglienza umanitaria”

Il premier ha sottolineato che “l’Italia non si è mai sottratta ai propri impegni per soccorso in mare e accoglienza umanitaria e non intende farlo ma chiede di discutere del ruolo delle ong, della missione di Frontex, delle risorse a disposizione per lavorare in Libia e negli altri Paesi africani, della possibilità di allargare i nostri programmi”.

“Ringrazio i colleghi e leader europei per la solidarietà e la comprensione di queste difficoltà che devono essere affrontate assieme – ha aggiunto il premier italiano – Anche dalla Commissione europea è arrivata una disponibilità che avrà, mi auguro, un primo sbocco mercoledì prossimo nei ministri dell’Interno a Tallin”.

JUNCKER : “da molto tempo come Commissione siamo convinti che non possiamo abbandonare né l’Italia né la Grecia”

“Con i leader europei a Berlino. L’italia chiede impegno comune nella gestione dei flussi migratori”, ha scritto più tardi su Twitter Gentiloni.

l presidente del Commissione europea Jean Claude Juncker ha ammesso che “da molto tempo come Commissione siamo convinti che non possiamo abbandonare né l’Italia né la Grecia. Insieme dobbiamo compiere sforzi per sostenere queste due nazioni che sono eroiche”
l presidente del Commissione europea Jean Claude Juncker ha ammesso che “da molto tempo come Commissione siamo convinti che non possiamo abbandonare né l’Italia né la Grecia. Insieme dobbiamo compiere sforzi per sostenere queste due nazioni che sono eroiche”

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24