un anno in vacanza

Un anno in vacanza: gli italiani viaggiano!

 

Un anno in vacanza: gli italiani viaggiano! Pubblicato il report Istat Viaggi e vacanze in Italia e all’estero relativo al 2018

Agli italiani piace viaggiare, uscire e conoscere posti nuovi e magari un anno in vacanza potrebbe far apprezzare le bellezze del mondo.

I dati Istat hanno confermato questa tendenza dato che lo scorso anno in 78 milioni e 940mila hanno pernottato fuori; valore in notevole crescita rispetto al 2017 (+19,5%).

Una tendenza che rafforza la crescita iniziata nel 2016.

L’aumento del numero è associato a una lieve diminuzione della durata media dei viaggi, che si attesta a 5,5 notti (5,7 per vacanza e 4,1 per lavoro), per un totale di 432 milioni di pernottamenti (+13,5%).

Un anno in vacanza ma dove?

Nella nota istat si legge:

Il 79,3% dei viaggi ha come destinazione principale località nazionali (+16,7%), il restante 20,7% è diretto soprattutto nei Paesi dell’Ue e registra una notevole crescita sull’anno precedente (+31,4%).

Le mete principali in Italia sono la Puglia (13,1%) e l’Emilia-Romagna (9,9%) per le vacanze lunghe estive e il Trentino-Alto Adige (31,0%) per quelle invernali.

In autunno al primo posto si posiziona la Lombardia (14,2%) e in primavera la Toscana (14,1%), principale destinazione delle vacanze brevi dell’anno (16,4%).

Gli italiani hanno idee chiare anche su dove andare in caso di vacanze brevi: La Francia è la destinazione preferita per le vacanze brevi all’estero (17,6%).

Mentre la Spagna è scelta per quelle lunghe (12,6%) e per i viaggi di affari (12,4%).

Tra i viaggi con mete extra-europee, invece, gli Stati Uniti sono la destinazione preferita sia per le vacanze lunghe (2,4%) sia per i viaggi di lavoro (3,9%).

Un anno in vacanza per il 2018, il 2019 come sarà? Diciamo che alcuni ponti potranno introdurre le più lunghe e meritate fiere estive

Il sito elle.com mette in risalto alcune delle località che, questa estate meritano di essere visitate.

Tra esse Belgrado, in Serbia, una città ricca di storia (non sempre positiva purtroppo) e movida che tanto piace ai ragazzi;

Nagoya in Giappone, la futura capitale del cibo che offre il meglio della robotica e dell’innovazione giapponese;

Nairobi, in Kenya per vivere astretto contatto con la natura più selvaggia.

Forse è presto per pensare all’estate ma viaggiamo con la fantasia aspettando il caldo.

Photo by Mihis Alex from Pexels

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Francesca DI Giuseppe

Francesca Di Giuseppe, nata a Pescara il 27 ottobre 1979, giornalista e titolare del blog Postcalcium.it. Il mio diario online dove racconto e parlo a mio della mia passione primaria: il calcio Laureata in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Teramo con una tesi dedicata al calcio femminile. Parlare di calcio è il mezzo che ho per assecondare un’altra passione: la scrittura che mi porta ad avere collaborazioni con diverse testate giornalistiche regionali e nazionali.