Veicoli elettrificati targati Toyota

Veicoli elettrificati targati Toyota alle prossime olimpiadi

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Veicoli elettrificati targati Toyota alle prossimi olimpiadi di Tokyo

Veicoli elettrificati targati Toyota alle prossimi olimpiadi. La Casa giapponese, partner anche delle paralimpiadi, sta preparando il parco auto per il grande evento: 3.700 veicoli, di cui il 90% elettrificati.

L’obiettivo è ridurre il più possibile il livello di emissioni di gas tossici per ridurre l’impatto ambientale. Secondo alcune stime preliminari la flotta di veicoli emetterà di media meno di 80 g/km di CO2, praticamente la metà di quanto si creerebbe servendosi dello stesso numero di veicoli a propulsione tradizionale.

Veicoli elettrificati targati Toyota. Una mobilità diversificata senza precedenti

I veicoli elettrificati includono gli Hybrid Electric Vehicles (HEV), i Fuel Cell Electric Vehicles (FCEV), come la vettura a idrogeno Mirai, i Plug-in Hybrid Electric Vehicles (PHEV), la Prius PHV (nota come Prius Prime in alcuni mercati), e i Battery Electric Vehicles (BEV), tra cui l’ “APM” (Accessible People Mover), l’e-Palette e il Toyota Concept-i, che offriranno una mobilità diversificata e senza precedenti. Tra i veicoli elettrificati forniti, Toyota includerà circa 500 FCEV e circa 850 BEV, la più grande flotta mai presentata ai Giochi fino ad ora.

500 Mirai di ultima generazione

Le vetture a idrogeno Mirai saranno ben 500. Il modello sfrutta il Toyota Fuel Cell System (TFCS), un sistema che abbina la tecnologia delle celle a combustibile a quella ibrida. L’idrogeno è contenuto all’interno di serbatoi con una struttura ipersicura a tre strati realizzata in plastica rinforzata con fibra di carbonio.

Accessible People Mover

L’Accesible People Mover sarà utilizzata per le percorrenze brevi all’interno dei siti olimpici e per il trasporto degli atleti paralimpici. E’completamente vetrata e alimentata da batterie elettriche. Ha un’autonomia di 100km.

Concept-i modificata

Toyota ha deciso di realizzare una special edition per Tokyo 2020, a partire dalla livrea, con l’obiettivo di farla conoscere al grande pubblico. La casa giapponese ha già fatto sapere che ci saranno aree apposite a Tokyo per far testare – non a tutti, ovviamente – le straordinarie caratteristiche. L’idea alla base di Concept-i è quella di rendere perfetta l’esperienza di viaggio e, per questo, il sistema di Ai Yui – basato su intelligenza artificiale – può apprendere le abitudini del guidatore e capirne le sensazioni tramite analisi biometriche. Praticamente decide quando attivare la guida autonoma (di livello 4) e quando lasciare il volante al guidatore. Circa 300 i km di autonomia dichiarata dalla Casa, grazie alla propulsione elettrica.

Lo staff medico e di sicurezza avrà a disposizione 300 monopattini

Lo staff medico e di sicurezza avrà a disposizione 300 monopattini per muoversi all’interno delle strutture olimpiche. Questi, spinti da batterie, hanno un’autonomia variabile da 10 a 20 km e si ricaricano in due ore e mezza.

Fonte Immagine: Pinterest 

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24