Verstappen lamenta una sfida impari

Verstappen lamenta una sfida impari con Hamilton

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Verstappen lamenta una sfida impari con  Lewis Hamilton. Il pilota Red Bull ha ottenuto la terza posizione nella griglia di partenza del Gran Premio del Bahrain che prenderà il via domani, domenica 29 novembre.

Il pilota ha così commentato la sua prestazione: “Non credo di poter fare di più, nel complesso è stata una qualifica discreta e vedremo come andrà in gara. La pista è dura con le gomme, dobbiamo trovare il giusto compromesso. Sarà difficile battere la Mercedes, abbiamo diverse mescole a disposizione e potremo comunque provare a dire la nostra. Vedremo cosa accadrà, proverò a stargli vicino e vedremo se qualcuno riuscirà a seguirci”.

Partirà invece dalla pole, per l’ennesima volta, Lewis Hamilton, laureatosi neo campione del mondo nello scorso Gran Premio di Turchia. Per il britannico si tratta della pole numero 98. Questo il suo commento a caldo dopo la conquista della prima posizione in griglia di partenza: “Mi sono allenato e non ho festeggiato il titolo, volevo mantenere la testa sull’obiettivo. Oggi ci sono state diverse sbavature, ma il giro è stato molto pulito e sono contento per la pole conquistata”.

 

Verstappen lamenta una sfida impari con Hamilton. Le dichiarazioni

Verstappen, secondo quanto riportato dalla testata statunitense Racer.com, ha parlato così di Lewis Hamilton: “Non voglio togliere nulla ai risultati e successi di Hamilton, ma non ho la possibilità di sfidarlo ad armi pari. A volte siamo più vicini, altre no, oggi non siamo stati competitivi. Domani la gara sarà sicuramente resa interessante dall’alto degrado delle gomme, avremo più possibilità del solito, vedremo come andrà”.

Poi il pilota volge il suo pensiero alla nuova stagione targata 2021: “Stiamo spingendo molto sullo sviluppo per recuperare, ci sono dei punti deboli che non possono essere sistemati in questa stagione, ci auguriamo che lo siano nel 2021 in modo da essere più vicini alla Mercedes e a Hamilton”.

Per favore supportaci e metti mi piace!!

Autore dell'articolo: Annamaria Sabiu

Avatar