Vettel: "Le critiche non mi toccano"

Vettel: “Le critiche non mi toccano”

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Vettel: “Le critiche non mi toccano”. Queste le dichiarazioni dell’ormai ex pilota della Ferrari rilasciate ai microfoni di Sky Sport in riferimento a quelle che sono state le difficoltà di quest’ultima stagione alla guida della rossa. Proprio sulle critiche ha sottolineato: “Queste cose non mi toccano. Quello passato è stato un anno diverso, e prima di iniziare la stagione mi è stato detto che non avrei fatto parte del team. Così sono cambiate molte cose e mi sono fatto molte domande, ma sono grato di essermele poste perché mi hanno fatto riflettere molto per il futuro. Ho discusso con me stesso, mia moglie e i miei figli. Il 2020 mi ha insegnato molto”.

Vettel: “Le critiche non mi toccano”. I ringraziamenti del pilota

Vettel ha passato 5 anni insieme alla scuderia di Maranello. Nella mente del pilota tedesco rimarranno impressi tanti ricordi. Al riguardo Sebastian ha voluto ringraziare la squadra: “Una parola per definire il team? Non è abbastanza. Sono stato al fianco di persone speciali che mi mancheranno, come il colore rosso della scuderia. La Ferrari farà parte della mia vita, sono cresciuto come uomo e ho imparato anche un po’ di italiano. La cosa bella è che non devo restituire queste qualità a nessuno, ma le tengo per me. È facile dire cosa si poteva fare diversamente pensando al passato. Quando sono arrivato, il team era diverso a livello di persone e gestione. Io ho fatto esperienza, che è proprio quella che plasma il futuro, e ho sempre voluto essere parte di questa scuderia. Magari non sono stato affabile con tutti, ma sono stato io. E questo è il mio stile”.

Vettel non dimentica nemmeno l’ex compagno di squadra LeClerc: “È certamente molto veloce e talentuoso, si trova in una fase diversa della carriera e imparare anche da lui è stato interessante. Ho potuto vedere qualcosa di me in lui, com’ero io 10 anni fa. Charles è un ragazzo in gamba e posso dire solo cose positive. Ciò che si dice su di lui è vero: è forte e maturo per la sua età. Ha un futuro brillante davanti e farà le cose nel modo giusto”.

 

 

Per favore supportaci e metti mi piace!!

Autore dell'articolo: Annamaria Sabiu

Avatar