Vettel fa il punto della sua stagione

Vettel si esprime su LeClerc, in vista del Gp di Turchia

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Vettel si esprime su Leclerc, compagno di squadra della Ferrari, in quella che sarà la sua ultima stagione alla guida della scuderia di Maranello. Il tedesco affronterà gli ultimi quattro Gp di questo mondiale del tutto anomalo con la pandemia in corso.

Domenica infatti si correrà il Gp in Turchia e il tedesco ha parlato in conferenza stampa: “Non sono sicuro di ricordare perfettamente la pista perché è passato tanto tempo, ma è un tracciato divertente. Sicuramente mi piaceva e mi piacerà ancora. C’è un nuovo asfalto, diversi saliscendi e poi c’è la curva 8, la tripla curva a sinistra. Sarà sicuramente molto divertente da percorrere con le auto di questa generazione. C’è un po’ di tutto, in generale credo che sia una bella pista”.

Sulla prossima stagione, caratterizzata da ben 23 Gp, Vettel ha sostenuto: “Abbiamo un seguito ampio in pista ma anche in tv e si rischia di arrivare ad una saturazione. Agli spettatori magari non interesserà più vedere altre gare di F1. La cosa più importante sarà capire se i team saranno in grado di coprire queste 23 gare, perché è un impegno piuttosto pesante. C’è un ampio lavoro dietro le quinte. Bisogna anche vedere che inizio di stagione potremo avere e quanto durerà la questione della pandemia. Speriamo di tornare alla normalità e vedere gli spettatori sugli spalti”.

Vettel si esprime su LeClerc

Sebastian Vettel ha poi aggiunto sul suo compagno di squadra LeClerc: “Io sto vivendo una stagione negativa rispetto alla sua quest’anno non posso essere contento del mio rendimento. Ma Charles sta facendo un bel lavoro e sembra in grado di spremere costantemente il massimo potenziale della macchina. Sicuramente è migliorato in alcune aree rispetto ad un anno fa, ma penso che già alla sua prima stagione in Sauber e l’anno scorso qui avesse fatto vedere cose molto positive”. Vettel quindi dopo queste ultime quattro gare con la Ferrari, saluterà la rossa di Maranello per continuare la sua carriera nelle quattro ruote alla guida dell’Aston Martin.

Chi trionferà al Gp di Turchia? Non resta che seguire le qualifiche e la gara ufficiale in programma domenica 15 novembre per scoprirlo.

Autore dell'articolo: Chiarella Serra