Ecclestone punzecchia la Ferrari

Ecclestone punzecchia la Ferrari dell’ex Vettel. Le dichiarazioni

 

Ecclestone punzecchia la Ferrari dell’ex Vettel. Infatti,  l’ex patron della formula uno si è espresso ai microfoni di ‘Sport1.de’, bacchettando la scuderia di Maranello. Al riguardo ha dichiarato: “Charles Leclerc è un grande talento, ma lo era pure Sebastian Vettel, e lo è ancora. In più ha pure esperienza. In realtà, dovrebbe essere davanti. Ma poiché non lo è, ci devono essere altre ragioni. La Ferrari è sempre stata una squadra dove la politica interna ha sempre giocato un ruolo importante. Unita in realtà lo è stata solo ai tempi di Michael Schumacher. Schumi era più o meno solo quando era alla guida della macchina” .

L’ex patron della Formula Uno in questi giorni ha compiuto 90 anni e si è lasciato andare anche a dei commenti su Lewis Hamilton e sul cambiamento della Formula Uno in questi anni a livello di immagine.

Ecclestone punzecchia la Ferrari dell’ex Vettel. La situazione

Ecclestone su Vettel ha inoltre aggiunto:  “Ho detto a Lawrence Stroll quanto sia ancora bravo Sebastian e che alla fine avrebbero vinto tutti ad accordo finalizzato. Penso che i miei argomenti lo abbiano convinto”. L’ex patron si è espresso anche su Hamilton alla francese AFP: ” “Hamilton ha invece molta gente che può aiutarlo a gestire la sua vettura, sia per la pressione dei pneumatici che per la velocità da tenere in curva. Non puoi dire niente di negativo su Lewis, non puoi dire che non sia bravo. Ha un grandissimo talento ed è tra i primi cinque piloti degli ultimi trent’anni”.

Ecclestone ha espresso il suo pensiero anche sull’evoluzione della Formula Uno a livello di immagine: “Basti pensare al modo in cui veste Hamilton. Se non sapessi che è un pilota non lo penserei mai. Mentre un Nelson Piquet o uno Schumacher, quando li vedevi, sapevi che erano piloti perché erano vestiti per il ruolo”.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Chiarella Serra