Di Maio promuove Elisabetta Belloni: “È un'ottima persona ma non spacchiamo la maggioranza”

Zaki scarcerato, Di Maio: “Primo obiettivo raggiunto”

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

ROMA – Zaki scarcerato, e il ministro degli affari esteri, Luigi Di Maio (foto), esprime soddisfazione. Proprio così. Ecco, nello specifico, che cosa afferma sul suo account Twitter l’esponente del Movimento 5 Stelle:

“Primo obiettivo raggiunto: Patrick Zaki non è più in carcere. Adesso continuiamo a lavorare silenziosamente, con costanza e impegno. Un doveroso ringraziamento al nostro corpo diplomatico”.

Nella giornata odierna lo studente egiziano dell’università di Bologna, arrestato il 7 febbraio del 2020, è stato liberato da un commissariato di Mansura. Subito dopo il rilascio, Zaki ha abbracciato la sua mamma. Ieri (7 dicembre) era arrivata la decisione del giudice di scarcerarlo e aggiornare l’udienza al prossimo 1° febbraio 2022.

Zaki scarcerato, Di Maio: “Primo obiettivo raggiunto”

“Sto aspettando, vedrò nei prossimi giorni cosa succede: voglio tornare in Italia il prima possibile, appena potrò andrò direttamente a Bologna, la mia città, la mia gente, la mia università”, ha detto dal canto suo Patrick nella propria casa di Mansura, dopo essere stato rilasciato.

Ma non è finita qui. Zaki, infatti, ha avuto un pensiero anche per la sua amata squadra di calcio, il Bologna: “Viva il Bologna calcio”, ha detto il giovane studente parlando con i giornalisti appena uscito dal commissariato. “Patrick ti aspettiamo presto al Dall’Ara”, è invece il messaggio diffuso sui social dal Bologna Football Club. Un primo importante passo in avanti è stato compiuto. Adesso, per il futuro, si vedrà.

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24