Zona gialla musei aperti

Zona gialla musei aperti, ma la cultura paga dazio.

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Zona gialla musei aperti, ma la cultura paga dazio. Nuovo Dpcm entrato in vigore, Italia ancora divisa in fasce e per colori con alcune novità

La più importante è che in zona gialla musei aperti, dal lunedì al venerdì e con ingressi contingentati: una notizia importante per la cultura che ha sofferto e non poco.

L’Osservatorio di Impresa Cultura Italia-Confcommercio, in collaborazione con Swg, ha infatti analizzato i consumi culturali degli italiani nel 2020.

E i numeri purtroppo non sono buoni: i consumi di beni e servizi culturali sono dimezzati (-47%) passando da 113 euro di spesa media mensile per famiglia di dicembre 2019 a circa 60 euro a dicembre 2020.

Il lockdown e la lunga chiusura causata dall’emergenze Covd-19, ha impedito a italiani e turisti di visitare le meraviglie nostrane.

Un danno inoltre enorme anche per gli spettacoli dal vivo con un crollo degli spettatori di circa il 90% per cinema, concerti, teatro e forti riduzioni di spesa; e con punte di oltre il 70%, da parte dei consumatori tra dicembre 2019 e settembre 2020.

Dunque per il presidente di Impresa Cultura Italia-Confcommercio, Carlo Fontana:

I dati della nostra indagine sono senza dubbio allarmanti con una riduzione dei consumi culturali del 47% e una spesa mensile per famiglia che è crollata a 60 euro nel 2020.

E sono dati che ci rappresentano tutta la drammaticità della situazione delle attività culturali nel nostro paese.

Ecco quali musei si possono visitare con le nuove disposizioni di sicurezza

La cultura nuovamente fruibile dal pubblico, ecco dunque cosa sarà possibile visitare:

  • Pompei,
  • la reggia di Caserta e il Compendio Garibaldino di Caprera;
  • i musei civici di Pistoia e quelli di Firenze, pool di gioielli che comprendono Palazzo Vecchio,
  • il polo di Santa Maria Novella,
  • la Cappella Brancacci in Santa Maria del Carmine
  • martedì schiude i cancelli il più celebrato giardino del mondo, Boboli,
  • giovedì è la volta dell’Archeologico e di San Marco.

Autore dell'articolo: Francesca DI Giuseppe

Francesca Di Giuseppe, nata a Pescara il 27 ottobre 1979, giornalista e titolare del blog Postcalcium.it. Il mio diario online dove racconto e parlo a mio della mia passione primaria: il calcio Laureata in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Teramo con una tesi dedicata al calcio femminile. Parlare di calcio è il mezzo che ho per assecondare un’altra passione: la scrittura che mi porta ad avere collaborazioni con diverse testate giornalistiche regionali e nazionali.