giornata mondiale del rifugiato

Giornata Mondiale del Rifugiato: Museo Egizio in note

 

Giornata Mondiale del Rifugiato: il Museo Egizio in musica. In programma un’apertura straordinaria gratuita dalle 18,30 alle 23,30

Una serata importante dunque quella di stasera, dal titolo Io sono benvenuto, dedicata alla Giornata Mondiale del Rifugiato con l’obiettivo i promuovere l’accoglienza e l’inclusione.

Appuntamenti in musica che si terranno nelle sale di Via Accademia delle Scienze.

Le note musicali saranno quindi le vere protagoniste dell’evento, con 8 cori, per un totale di 219 voci, che si alterneranno tra le sale del Museo e all’esterno.

Il repertorio sarà vario: nell’arco di 300 minuti spazierà dalla musica popolare piemontese ai canti liturgici del Torino African Choir.

Il gran finale si terrà alle 23.15 nel cortile che si apre tra le facciate barocche, dove è atteso un open singing dedicato ai cambiamenti climatici.

La presidente Evelina Christillin, in merito all’evento, afferma:

Questo appuntamento, diventato ormai una vera e propria tradizione, rappresenta uno degli eventi più significativi di coinvolgimento del pubblico, nell’ambito delle attività del Museo.

Io sono benvenuto è un’iniziativa che contribuisce a qualificare il Museo Egizio, oltre che come luogo di cultura e di ricerca, come uno spazio di comunità aperto a tutti.

Un impegno che sono convinta sia necessario e strategico per un’istituzione culturale che guardi al futuro.

La Giornata Mondiale del Rifugiato voluta dalle Nazioni Unite, si celebra il 20 giugno

E’ dunque istituita per commemorare l’approvazione nel 1951 della Convenzione relativa allo statuto dei rifugiati da parte dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite.

La sua prima volt fu il 20 giugno 2001, nel 50° anniversario della suddetta Convenzione.

Ogni anno inoltre l’Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (UNHCR) seleziona un tema comune per coordinare gli eventi celebrativi in tutto il mondo.

Nel 1914 infine venne istituita la Giornata mondiale del Migrante e del Rifugiato dalla Chiesa cattolica, che, da quest’anno, si celebra ogni anno nell’ultima domenica di settembre.

Articoli simili: Musei italiani boom di ingressi

Foto: Museo Egizio  (VociInNote)

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Francesca DI Giuseppe

Francesca Di Giuseppe, nata a Pescara il 27 ottobre 1979, giornalista e titolare del blog Postcalcium.it. Il mio diario online dove racconto e parlo a mio della mia passione primaria: il calcio Laureata in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Teramo con una tesi dedicata al calcio femminile. Parlare di calcio è il mezzo che ho per assecondare un’altra passione: la scrittura che mi porta ad avere collaborazioni con diverse testate giornalistiche regionali e nazionali.