36^ giornata di Serie A, il riepilogo della domenica

36^ giornata di Serie A, i risultati della domenica

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

E’ terminata anche questa 36^ giornata di Serie A, ecco i risultati della domenica. La Juventus vincente 2-0 contro la Sampdoria e Campione d’Italia per il nono anno di fila. La Lazio vince invece in goleada 1-5 in trasferta contro l‘Hellas Verona, trascinata da un Immobile da record. Vittoria importante anche per la Roma 2-1 all’Olimpico contro la Fiorentina, trascinata da una doppietta dell’ex Jordan Veretout.

36^ giornata Serie A, tutti i risultati

La domenica di Serie A si è aperta con l’anticipo tra Bologna e Lecce, con i pugliesi beffati proprio allo scadere da Musa Barrow e dopo questo 3-2 ormai a un passo dalla Serie B. Alle 19 e 30 è andato in scena lo show di Ciro Immobile, autore di una tripletta nel successo della sua Lazio 1-5 contro l’Hellas Verona. Il bomber biancoceleste grazie a questi gol vola ad una sola rete dalla vittoria della Scarpa d’Oro e a due reti dal record di Higuain. La Roma invece batte 2-1 all’Olimpico la Fiorentina e lo fa grazie a due rigori di Veretout, intervallati dal momentaneo pari di Milenkovic. Un successo decisamente importante per i giallorossi in ottica Europa League, con un quinto posto sempre più vicino, visti i 4 punti di vantaggio sul Milan.

Nelle zone basse della classifica c’è sicuramente da segnalare il pareggio del Torino 1-1 a Ferrara contro la SPAL, con D’Alessandro bravo a rispondere alla prodezza di Verdi del primo tempo. I granata grazie a questo risultato centrano la salvezza con due giornate di anticipo e possono dunque concentrarsi sulla prossima stagione. L’Udinese non si ferma più e vince anche alla Sardegna Arena contro il Cagliari, grazie alla rete dopo appena 2 minuti di Stefano Okaka.

La Juventus batte la Sampdoria e vince lo Scudetto

Questa 36^ giornata di Serie A si è chiusa con la vittoria della Juventus all’Allianz Stadium contro la Sampdoria 2-0, la decidono la punizione di Cristiano Ronaldo a fine primo tempo e il mancino di Bernardeschi nella ripresa. L’attaccante portoghese ha fallito anche un rigore nel finale, ma complice anche l’espulsione di Thorsby al 77′ minuto, i bianconeri sono riusciti a gestire senza eccessive difficoltà il risultato. La Juventus grazie a questo successo diventa Campione d’Italia per il nono anno consecutivo e nessuna squadra ci era mai riuscita prima.

 

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24