USA-Ohio: 97 mila dollari dimenticati tra gli abiti donati

Un gruppo di volontariato simile alla dell’Ohio restituisce 97.000 dollari che per errore erano stati dimenticati in una borsa tra i vestiti.
Una coppia di Ohio stava semplicemente donando alcuni vecchi vestiti a un negozio di Goodwill a Zanesville la scorsa settimana. Ma stavano donando molto di più: avevano dimenticato una borsa a tracolla piena di quasi 100.000 dollari in contanti insieme ai vestiti.

Fortunatamente, i lavoratori del negozio, che hanno pensato in un primo momento che i soldi potevano essere falsi, hanno rintracciato la coppia in breve tempo e hanno restituito i soldi.

Eventi simili si sono verificati in tutto il paese negli ultimi anni e hanno dimostrato che anche in un’epoca di controlli, carte di credito, Bitcoin e Apple Pay, un numero sorprendente di persone e abituale ancora girare con grandi somme di denaro. E parecchi rischiano di perderlo. Ma fortunatamente per loro, ci sono un sacco di buon Samaritani.

Dollari persi come carta straccia

Un tassista di Boston ha restituito $ 190 mila dollari la scorsa estate ad un uomo senza tetto che lo aveva lasciato in uno zaino sul sedile posteriore. Il Boston Globe ha riferito che il denaro apparteneva a un tossicodipendente recuperatosi dalla droga, che l’aveva appena ricevuto come parte di un’eredità inaspettata dai suoi genitori in ritardo. “Quel denaro avrebbe cambiato la mia vita”, ha detto il tassista  Raymond MacCausland, noto come Buzzy, al The Globe, scherzando che la sua ragazza aveva avuto molti dubbi sulla sua volontà di restituire il denaro.

Ed ancora: un uomo raccoglie 763.000 mila dollari, pensando che era un truffa 31 marzo 2017.
Nel 2014, i lavoratori di un Burger King a San Jose hanno trovato 100.000 dollari in uno zaino a tavola – e lo hanno consegnato alla polizia. “Conosco il valore del denaro”, ha detto il proprietario, Altaf Chaus, alla polizia, aggiungendo che era un immigrato che ha fatto due lavori per comprare il Burger King.
E nel 2013 un tassista di Las Vegas trovò 300.000 dollari in un sacchetto di carta nel sedile posteriore del suo taxi e restituì i soldi al suo proprietario, un giocatore che l’aveva appena vinto in un casinò. “Volevo solo fare la cosa giusta”, ha detto il guidatore, Gerardo Gamboa, al Las Vegas Sun. (Successivamente ricevette una ricompensa di $ 10.000 dal giocatore e fu eletto come il pilota dello Star Checker Star dell’anno.)

Via