Addio al compositore ennio morricone

Addio al compositore Ennio Morricone

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Addio al compositore Ennio Morricone, che si è spento questa mattina all’età di 91 anni. Si trovava in una clinica a Roma, in seguito ad una caduta che gli aveva provocato la frattura del femore. I funerali si terranno in forma privata, mantenendo la riservatezza e l’umiltà che il grande musicista ha sempre avuto in vita.

Addio al compositore Ennio Morricone, una vita per musiche da Oscar

Nato a Roma nel 1928; studiò musica al Conservatorio di Santa Cecilia nella capitale, diplomandosi in tromba. Nel 1956 sposa Maria Travia, compagna di vita che gli è sempre stata accanto. Nel 1962 si occupa dell’arrangiamento del 45 giri “Pinne, fucile ed occhiali/ Guarda come dondolo” di Edoardo Vianello. Il vero successo internazionale arriva però con la collaborazione con il regista Sergio Leone nel 1964. La colonna sonora dei film western diventa letteralmente iconica. Bisogna ricordare che Morricone non si limitò a musicare pellicole di questo particolare genere, ma si occupò anche di thriller, commedie e fantascienza.

Per le musiche di “Per un pugno di dollari” nel 1965 vinse il suo primo Nastro d’argento. Nel 1979 ottenne la prima nomination agli Oscar per la colonna sonora del film “I giorni del cielo” di Terrence Malick. Nella sua lunga carriera ebbe moltissime nomination per i più importanti premi del mondo. Vinse tre Golden Globe, dieci David di Donatello, dieci Nastri d’argento. Nel 2007 dopo cinque candidature senza esito positivo, fu insignito del premio Oscar alla carriera, consegnatogli dall’attore Clint Eastwood, protagonista di molte pellicole di Sergio Leone. Nel 2016 un altro Oscar, questa volta per la migliore colonna sonora con il film “The hateful Eight” di Quentin Tarantino.

Il compositore Ennio Morricone era più di un musicista: persona colta, riservata e devoto alla moglie, cui ha dedicato parole bellissime nel discorso per la vittoria dell’ultima statuetta d’oro. Ci mancheranno le sue armoniche composizioni, che sanno trasmettere emozioni senza bisogno di parole. “Nella Leggenda del pianista sull’oceano l’altro personaggio straordinario è Morricone, perché protagonista è la musica”: le parole di Tim Roth spiegano benissimo chi è stato Ennio Morricone. Un uomo capace di far parlare le note e renderle memorabili, eterne.

 

Potrebbe interessare anche questo articolo.

Fonte copertina.

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24