Assange, accordo con Trump per evitare Russiagate

Julian Assange potrebbe accordarsi con il presidente americano Donald Trump per evitare il processo. Ma la liberta’ di Assange in America costera’ cara al fondatore di Wikileaks: bloccare lo scandalo del Russiagate. E’ quello che ha proposto la deputata repubblicana  Dana Rohrabacher, secondo le voci molto vicina alla Russia.

Il Wall Street Journal ha pubblicato oggi un articolo nel quale si parla di una telefonata tra la deputata californiana e il capo del gabinetto del presidente americano, John Kelly. La telefonata, avvenuta mercoledi’, e’ stata confermata dalla donna e fonti ufficiali della Casa Bianca hanno informato i media che Kelly avrebbe anche consigliato alla  Rohrabacher di inviare la proposta anche ai servizi di intelligence, trattandosi comunque di un criminali, aglio occhi della giustizia.

Assange avrebbe le prove che la Russia non ha influenzato le elezioni

Secondo la deputata  Dana Rohrabacher, l’uomo avrebbe le prove che la Russia non abbia mai influenzato le elezioni americane dello scorso anno, che hanno visto la vittoria di Trump e la sconfitta di Hilary Clinton. Non si conoscono quali prove Assange abbia in mano, e non si sa nemmeno come la deputata abbia avuto tale informazione. Ma per il creatore di Wikileaks questa sarebbe l’unica opportunita’ per tornare in America da uomo libero, nonostante i reati che gli sono contestati.

Dove si trova Julian Assange?

Assange risiede da anni presso l’ambasciata ecuadoriana di Londra. Dopo numerose accuse, il giornalista e conduttore televisivo australiano ha deciso di rimanere sotto la protezione dell’ambasciata, che ha deciso di non dare l’estradizione per riportarlo in America.

Una sola volta aveva aperto alla possibilita’ di tornare negli Usa ed essere processato. Proprio quest’anno, Assange si era offerto di consegnarsi in cambio della grazia a Chelsea Manning, detenuto per aver consegnato delle informazioni riservate a Wikileaks. Nonostante la grazie ricevuta, nessuna estradizione ufficiale era stata poi presentata.

Fonte: ansa.it