Bambini davanti alla TV

Bambini davanti alla TV: pareri contrastanti degli esperti

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Bambini davanti alla TV: pareri contrastanti degli esperti. È una delle domande più frequenti alla quale, però, ancora non è stata data una risposta certa. È buono per i bambini passare del tempo davanti alla TV? O è un male? Nessuno sembra saper dare una risposta concreta.

Ovviamente, gli esperti hanno analizzato la delicata questione. A quanto pare dal 1997, il tempo trascorso dai bambini, di età compresa tra gli 0 e i 2 anni, davanti agli schermi di smartphone, tablet e TV è praticamente raddoppiato. Sembrerebbe però che sapere con l’esattezza quanto tempo i bambini trascorrono davanti agli schermi non è così importante. Infatti, bisognerebbe concentrarsi di più sul modo in cui questi “apparecchi” influiscono sul loro cervello. Ebbene, nonostante il problema sia uno, le conclusioni a questo quesito continuano ad essere diverse e contrastanti.

Bambini davanti alla TV: gli studi condotti

Risultati positivi

Dunque, secondo un recente studio, sembrerebbe che passare del tempo davanti alla TV potrebbe fare bene. L’unica accortezza è quella di non passare, ovviamente, troppo tempo. Il tempo consigliato pare sia intorno alle 2 ore massimo. Questo studio è stato pubblicato nel mese di agosto sul Journal of American Academy of Child and Adolescent Psychiatry. La ricerca in questione è stata portata avanti da un team facente parte dell’Oxford Internet Institute. Dunque, sono stati analizzati circa 35.000 bambini americani provenienti dal National Survey of Children’s Health.

Uno dei ricercatori principali è stato Andrew Przybylski. Egli, infatti, avrebbe spiegato al MIT Technology Review in che modo è stato portato avanti lo studio dal suo team. Dai dati ottenuti sembrerebbe che un paio d’ore davanti allo schermo hanno prodotto “modeste relazioni positive” nei bambini. Infatti i bambini che hanno usato la tecnologia si sono mostrati “migliori in capacità sociali ed emotive” rispetto ai bambini che non lo hanno fatto.

Risultati negativi

Al contrario, gli studi condotti nel 2018 dicevano tutt’altro. Infatti, all’ora è emerso che i bambini che passavano più di un’ora davanti lo schermo riscontravano alcuni problemi. Tra questi minore autocontrollo, difficoltà nel fare amicizia e poca stabilità emotiva. Stranamente, quello studio era in realtà basato sugli stessi dati della nuova indagine. Ma Przybylski ha dichiarato al MIT Tech che le ricerche del suo team sono scientificamente più valide. Infatti avrebbe dichiarato quanto segue:

“Quasi tutti gli studi su questo argomento sono condotti molto male; la maggior parte non condivide i propri dati, codice o si conforma alle migliori pratiche di ricerca. Più che risultati, ciò che distingue la nostra ricerca … a parte è l’enfasi sul rigore empirico”.

Insomma, nessuno riesce a fare chiarezza.

Fonte foto copertina: pixabay

Leggi anche Mucche con visore VR: l’esperimento parte in Russia

Autore dell'articolo: Emanuela Acri

Grafica pubblicitaria, ha svolto gli studi all'Accademia di Belle Arti di Catanzaro e quella di Lecce, concludendo il percorso con il massimo dei voti. Appassionata di film horror e serie TV, collabora con alcuni siti online nella realizzazione di articoli di diversi argomenti,