Silvio Berlusconi

Berlusconi, la profezia sulle prossime elezioni: “Prenderà il 20%”

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Berlusconi è tornato di nuovo in campo dopo le dimissioni del governo Draghi. La fine del governo di unità nazionale ha rimesso l’ex premier tra i protagonisti della scena politica italiana. Nel centrodestra ha cucito l’alleanza di governo con Lega e Fratelli D’Italia. E, nel suo stile, ha fatto le sue promesse sulle pensioni per cercare di catturare sempre più voti. Il suo ritorno in campo è visto da molti in modo positivo, e c’è chi vede un futuro roseo per l’ex Presidente del Milan.

L’annuncio di Berlusconi

“L’Italia non sarà più la stessa se il 25 settembre vinceremo noi e non vincerà la sinistra”. A dirlo è Silvio Berlusconi in un video messaggio agli elettori di Forza Italia. “La nostra Italia sarà un’Italia che crede nel suo futuro: avrà tasse più basse, meno vincoli burocratici, una giustizia imparziale che tutelerà i cittadini”.

Per l’ex premier sarà “un’Italia che si prenderà cura dei più deboli e che darà un futuro certo ai giovani”. E in vista delle prossime elezioni politiche c’è già chi vede un eccellente risultato elettorale. Si parla già di una sua probabile elezione allo scranno di Presidente del Senato nel caso di una vittoria del centrodestra.

Le previsioni per le elezioni politiche

Sul successo di Silvio Berlusconi c’è già chi mette le mani avanti. In un recente annuncio di Gianfranco Rotondi, presidente di Verde è Popolare che farà parte delle liste di centro candidate con il centrodestra alle prossime elezioni politiche del 25 settembre.

“Non è un suo spot, secondo me Silvio Berlusconi davvero farà il venti per cento o giù di lì”, ha detto Rotondi. “È una rockstar, la gente gli vuole bene, e i suoi voti li riprenderà tutti, come sempre, a titolo personale, nella più totale indifferenza dell’elettorato verso il registro di chi va e che viene nelle liste di Forza Italia”.

Autore dell'articolo: Alessio Bardelli