Bonus trasporti valido da settembre per chi ha un reddito inferiore a 35mila euro

Bonus trasporti valido da settembre per chi ha un reddito inferiore a 35mila euro

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

ROMA – Bonus trasporti per l’abbonamento annuale o mensile ai mezzi del trasporto pubblico locale fino a 60 euro per studenti e lavoratori che si spostano usando i mezzi pubblici. Serve un reddito inferiore a 35.000 euro nel 2021. C’è soddisfazione nelle parole della deputata Grippa, capogruppo alla Camera in Commissione Trasporti per il Movimento 5 Stelle, nel commentare il bonus trasporti di 60 euro:

“Lo scopo del contributo è duplice: significa sia andare incontro alle esigenze delle famiglie che stanno sopportando il peso della crisi energetica che mettere in campo un sostegno concreto per studenti, lavoratori, pensionati, per tutti quei cittadini che utilizzano il trasporto pubblico, su gomma e su ferro. Speriamo che per il futuro diventi strutturale e possa fungere da incentivo all’uso del trasporto pubblico locale, sarebbe una misura importante anche in ottica di salvaguardia per il nostro ambiente”.

Bonus trasporti valido da settembre per chi ha un reddito inferiore a 35mila euro

Il valore del buono è riconosciuto esclusivamente in favore delle persone fisiche che, nel 2021, hanno dichiarato un reddito personale ai fini Irpef non superiore ai 35.000 euro. Dunque un’importante misura in questo momento storico difficile. Il beneficio è erogabile fino ad esaurimento delle risorse depositate in un Fondo apposito presso il ministero del Lavoro di 79 milioni di euro per il 2022.

Per ottenere il bonus, per sé o per minore a carico fiscalmente, bisognerà accedere al portale www.bonustrasporti.lavoro.gov.it disponibile nelle prossime settimane, del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, tramite Spid o Cie, fornendo le necessarie dichiarazioni sostitutive di autocertificazione e indicando l’importo del buono richiesto a fronte della spesa prevista, nonché il gestore del servizio di trasporto pubblico, le persone fisiche che nell’anno 2021 hanno conseguito un reddito complessivo non superiore a 35mila euro. Una volta ottenuto il bonus, si può andare – entro il mese di emissione – presso un solo gestore dei servizi di trasporto pubblico, e presentarlo alle biglietterie.

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24