Clamorosa decisione di Jessica

Bortuzzo contro Lulù? Il nuovo gesto contro la Princess e le parole di Clarissa

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

I Bortuzzo ancora contro Lulù. Nei giorni scorsi, era stato il padre di Manuel, Franco a togliere il segui a Lulù su Instagram. Ciò ha fatto subito discutere il web che ha pensato ad una rottura tra la famiglia e la Princess. Negli ultimi giorni è arrivato un nuovo gesto che ha fatto tanto discutere il web. Infatti, anche il fratello di Manuel, Kevin, secondo quanto detto dagli utenti social più attivi, avrebbe tolto il segui a Lulù.

Ricordiamo che già negli scorsi giorni, Lulù sull’argomento aveva spiegato in un’intervista a Chi magazine: “Per me non è obbligatorio avvicinarti a una persona se non ti capisce. Sono molto vera, non riesco a fingere.Abbiamo mentalità diverse, cerco di essere sincera ma, se vedo un atteggiamento di chiusura, non mi sento accettata e mi dispiace. Voglio che Manu sia felice e cerco di farlo stare sereno”.

 

Bortuzzo contro Lulù? Parla Clarissa

Da diverso tempo si vocifera di una possibile crisi tra Manuel e Lulù. Clarissa è intervenuta sempre tramite social sulla situazione con una frase: “Il silenzio è oro, la parola è d’argento”. Nel periodo di Pasqua anche lo stesso Manuel ha scritto tramite social: “Buona Pasqua e buongiorno a tutti. Ci avete veramente rotto il ca… Io mi tolgo da Twitter… ciao!“. Ne è seguita un’altra replica di Lulù: “In questi giorni ci avete tartassato, incredibile ragazzi veramente… Manu si toglie da Twitter. Noi siamo contentissimi stiamo passando la nostra Pasqua insieme e stiamo andando in un posto pazzesco che vedrete tra poco, vero amore?”.

Come andrà a finire tra i due? Lulù riuscirà a riconciliarsi con la famiglia Bortuzzo? Non resta che attendere lo scorrere del tempo per scoprirlo. Intanto, secondo gli utenti del web, anche la sorella di Manuel avrebbe tolto il segui a Lulù. Cosa sarà davvero successo al riguardo?

Autore dell'articolo: Annamaria Sabiu