Breaking Bad

Breaking Bad: a Ottobre il film “El Camino” su Netflix

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

A Ottobre sbarca su Netflix il film ispirato alla serie cult Breaking Bad con Aaron Paul: narrerà la fuga di Jesse Pinkman e si intitolerà El Camino.

A 6 anni dall’ultimo episodio della serie Breaking Bad, interpretata da Bryan Cranston e Aaron Paul, Netflix ha annunciato che il prossimo 11 ottobre uscirà il film ispirato proprio all’amatissima serie. Il film è stato anticipato da un breve teaser lanciato dalla piattaforma streaming e stando alle prime indiscrezioni racconterà la storia di Jesse Pinkman da dove lo avevamo lasciato.

Breaking Bad: il film

Dopo le amatissime 5 stagioni e uno spin-off, Breaking Bad torna con un film su uno dei due protagonisti più amati: Jesse Pinkman. A rivelare qualche dettaglio è stato lo stesso interprete Aaron Paul, che al New York Times ha rivelato:

“Sulla scia della sua drammatica fuga, Jesse Pinkman deve fare i conti con il suo passato per costruire un possibile futuro.”

Il film s’intitolerà El Camino e per il momento tutti i dettagli sono ancora top secret. Quando due anni fa hanno iniziato a circolare indiscrezioni il protagonista Bryan Cranston aveva dichiarato in un’intervista riportata da La Repubblica:

“Non so se è prevista un’apparizione ma sono curioso di saperlo – ha aggiunto – Breaking Bad è stato il miglior periodo professionale della mia carriera e non vedo l’ora di rivedere tutti i miei colleghi, anche se fosse solo per un saluto”.

Le indiscrezioni di Aaron Paul

Al New York Times Aaron Paul ha dichiarato anche che Vince Gilligan (creatore della serie) lo contattò due anni fa, e che solo alla fine della conversazione gli rivelò di avere in mente un nuovo progetto:

“Solo alla fine della conversazione ha detto che aveva un’idea su come riprenderla, e voleva sentire il mio parere al riguardo. Risposi che lo avrei seguito anche in un incendio.”

Font Foto: La Repubblica

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24