Cagliari

Cagliari: il mercato di gennaio riserva una o due sorprese

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

A gennaio si compra

Il Cagliari dopo l’infortunio occorso a Lucas Castro, dovrà necessariamente ricorrere al calciomercato di gennaio. Servirà un uomo in grado di sostituire il Pata, o una punta che possa far coppia con Pavoletti. In questo caso sarebbe Joao Pedro, fresco di rinnovo, a prendere il posto dell’ex Chievo Verona. In sostanza potrebbero arrivare due pedine, o un solo elemento. Molto comunque dipenderà anche dal mercato in uscita. Se Barella dovesse partire già a gennaio, sarebbe obbligatorio intervenire anche in questo senso. Noi di webmagazine24, pensiamo che il talentino rossoblù, andrà via nel mercato estivo, e che quindi porterà a termine il campionato con il Cagliari. Potrebbe partire Farias, ormai indiziato numero uno al trasferimento.

Chi sostituirà Castro?

In questo caso i nomi che iniziano a circolare sono diversi. Il primo pare sia quello di Soriano del Toro, tanto che qualcuno ha azzardato un’ipotesi. La presenza di Urbano Cairo sugli spalti della Sardegna Arena, potrebbe ricondurre all’inizio di una trattativa in tal senso. Qualcuno ha parlato anche di Mancosu, punta svelta. Difficilmente arriverà il ragazzo sardo. Altre possibilità possono arrivare sempre dalla serie A. Il primo è il nome di Riccardo Saponara, poco utilizzato alla Sampdoria, ma elemento di buona tecnica, e già pronto per la massima serie A. Altro calciatore che potrebbe finire nel mirino del Ds Carli, è proprio Eder. Il brasiliano è già stato accostato ai rossoblù. Conosce già il campionato, ed é ex Inter, proprio come il presidente del sodalizio rossoblù.

Conclusioni

Il Cagliari dovrà necessariamente intervenire sul mercato di gennaio. Si punterà ad un calciatore che abbia già esperienza nel nostro calcio. Portare un elemento da fuori, vorrebbe dire perdere tempo per un probabile periodo di adattamento. E tempo da perdere in tal senso non c’é ne. Un elemento che arriva da fuori, dovrebbe essere un giocatore di rilievo e solo se fosse un vero fenomeno, in caso contrario meglio lasciarlo momentaneamente in stand by.

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24