Cessione Sanchez? A Manchester si fa festa!

Cessione Sanchez? A Manchester si fa festa!

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Cessione Sanchez paradossale

Cessione importante quella dello United, che a fine mercato si è privato di Alexis Sanchez. Il Ninho Maravilla nell’ultimo giorno di mercato, si è trasferito all’Inter alla corte del mister Antonio Conte. Il tecnico leccese lo aveva chiesto, per cercare di completare il suo scacchiere.  Un acquisto certamente importante, perché alle casse nerazzurre avrà un peso non da poco. In Inghilterra il ragazzo cileno era arrivato dopo l’esperienza al Barcellona. Tutti da lui si attendevano parecchio, società, compagni di squadra e tifosi dei Red Devils. Non è esattamente andata così, visto che in Premier League, l’ex Udinese non ha lasciato un buon ricordo.

La parabola discendente del cileno

Alexis nel Manchester United ha collezionato solo 45 presenze, mettendo a segno la miseria di 5 reti. La sua esperienza è stata contrassegnata da prestazioni al di sotto della sua fama. Anche a Barcellona in effetti non é che avesse dato sfoggio di giocate di grande livello. Insomma le prestazioni viste a Udine, non si sono mai più ripetute, se non in casi sporadici. Troppo poco insomma, per un calciatore che pareva dovesse divenire un vero e proprio campione. La sua stella di è spenta troppo in fretta, adesso all’Inter sperano che il ragazzo possa tornare ai livelli friulani.

La festa nello spogliatoio

Secondo alcuni tabloid britannici, i suoi ex compagni del Manchester United, alla notizia della sua partenza, avrebbero festeggiato all’interno dello spogliatoio. Sanchez era infatti considerato da tutti sovrastimato. Un calciatore che guadagnava ben 20 milioni di euro a stagione, senza meritarlo fino in fondo. Pare che i suoi compagni abbiano detto “Non é mica un Messi o un Ronaldo per essere pagato cosi tanto”. A tal proposito ad esempio il portiere De Gea, Al momento dell’annuncio del rinnovo contrattuale, avrebbe chiesto la stessa cifra dell’ingaggio di Alexis, in segno di provocazione. Insomma lo spogliatoio dei Red Devils, è felice di essersi liberato del cileno. Staremo a vedere se farà le fortune di Conte e dell’Inter in accoppiata con Lukaku. Riuscirà a far ricredere gli addetti i lavori? Una cosa è certa Conte è un’allenatore che nella sua carriera ha recuperato molti giocatori facendoli tornare ai fasti di un tempo.

 

Fonte foto copertina

 

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24