Check-face per contratti telefonia

Check-face per contratti telefonia: la novità dalla Cina

intopic.it feedelissimo.com  
 

Check-face per contratti telefonia: la novità dalla Cina. Sembrerebbe che in Cina, chiunque voglia acquistare un nuovo telefono cellulare debba sottostare alle nuove regole. Dunque, per acquistare uno smartphone o usufruite di servizi internet bisognerà sottoporsi al check-face. In pratica, nient’altro che il riconoscimento facciale. Tutto ciò in Cina viene fatto per monitorare costantemente i cittadini.

A quanto pare, il nuovo regolamento dovrebbe entrare in vigore già domenica. Questa novità pare abbia suscitato non poche preoccupazioni sulla privacy. Infatti così facendo potrebbero essere divulgati in rete una maggior quantità di dati personali. Dunque, chi acquisterà un nuovo smartphone dovrà effettuate il riconoscimento facciale in modo tale che si possa verificare l’identità della persona. Sull’argomento è intervenuto anche Jeffery Ding, ricercatore dell’Università di Oxford.

Check-face per contratti telefonia: è violazione della privacy?

Egli avrebbe affermato che la motivazione di questa scelta è dovuta ad un fatto legato alla rintracciabilità della popolazione. Dunque, il governo afferma di voler tenere sotto controllo le molte truffe telefoniche che interessano circa 854 milioni di utenti cinesi. Infatti, la maggior parte di loro accede al web utilizzando uno smartphone. Dunque, sembrerebbe che un utente si sia “ribellato”, Infatti avrebbe scritto su un sito web che le persone vengono sempre più monitorate. Di conseguenza la loro privacy viene messa sempre più a rischio.

Dunque, ciò che tende a “tutelare i legittimi diritti e interessi dei cittadini online” è stata criticata. Poiché, come accennato poc’anzi, è un’ulteriore violazione della privacy. D’altronde il ministero lo aveva preannunciato. Infatti era previsto una mossa del genere. Fatto sta che, tra non molto, la Cina potrebbe adottare queste nuove misure. Dunque, I cittadini cinesi che dovranno acquistare un nuova smartphone e sottoscrivere un nuovo contratto di telefonia, dovranno effettuare il check-face. A quanto pare, l’intelligenza artificiale comincia a prendere piede anche in queste circostanze.

Fonte foto articolo: pixabay

Leggi anche Novità su WhatsApp: due nuove funzioni in arrivo 

 

 
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di WebMagazine24
     
 
 

Articoli consigliati:


Autore dell'articolo: Emanuela Acri

Avatar
Grafica pubblicitaria, appassionata di tecnologia e sport.